[Comunicato stampa Giunta regionale Piemonte]
SAITTA: "FINANZIATI INTERVENTI PER 158 MILIONI DI EURO GRAZIE ALLA RIDUZIONE DI SPRECHI E INEFFICIENZE"

mercoledì 12 dicembre 2018


Fra i provvedimenti l’ospedale di Verduno, il presidio della Valle Belbo e il piano per le liste d’attesa

“Grazie ai risparmi ottenuti riducendo sprechi e inefficienze in sanità, siamo riusciti in questi anni a finanziare interventi di edilizia sanitaria e altri provvedimenti come il piano per la riduzione delle liste d’attesa, per un valore complessivo di 158 milioni di euro”.

Lo sottolinea l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta rispondendo a un’interrogazione sugli accantonamenti di risorse nella gestione sanitaria presentata in Consiglio regionale.

“È stato così possibile finanziare opere per le quali la precedente amministrazione aveva cancellato gli stanziamenti, come il nuovo ospedale di Verduno e il presidio della Valle Belbo, sbloccando procedure e lavori. Tutto questo riportando in ordine i conti della sanità piemontese e uscendo finalmente dal Piano di rientro” aggiunge l'assessore Saitta.

In dettaglio, per il completamento e per l’acquisto delle attrezzature dell'ospedale di Verduno e per il completamento del presidio della Valle Belbo sono stati impiegati 80 milioni di euro.

I risparmi hanno poi consentito di realizzare una serie di interventi di rinnovamento e ampliamento delle strutture sanitarie (ad esempio, le nuove sale operatorie dell’ospedale di Alessandria), provvedimenti come il piano per la riduzione delle liste di attesa, e il co-finanziamento regionale per i nuovi ospedali dell’Asl Vco e dell’Asl To5 - per altri 30 milioni di euro - le cui delibere saranno approvate nei prossimi giorni dalla Giunta regionale.