+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
TURISMO.FONTANA E MAGONI SVELANO LE BELLEZZE DELLA 'LOMBARDIA SEGRETA', SGARBI NE E' AMBASCIATORE

venerdì 14 dicembre 2018

SETTORE IN CONTINUA CRESCITA, BOOM DI PRESENZE SUI TERRITORI SOTTOSEGRETARIO RIZZI: UN GRANDE PATRIMONIO DA VALORIZZARE

(LNews - Milano, 14 dic) E' stato presentato al Palazzo della Regione 'Lombardia segreta' una panoramica sui luoghi del turismo lombardo illustrata alla rappresentanza consolare internazionale presente a Milano dal presidente Attilio Fontana con l'assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni e lo storico dell'arte Vittorio Sgarbi.

All'evento sono intervenuti il sottosegretario alla Presidenza con delega ai rapporti con le delegazioni internazionali, Alan Christian Rizzi e il vice decano e segretario generale del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia, Patrizia Signorini.

FONTANA: LUOGHI DI FASCINO DA RISCOPRIRE - "E' una bellissima iniziativa - ha commentato il presidente Fontana - e sono convinto che la Lombardia sia soprattutto da scoprire. Esistono luoghi di un fascino incredibile, di una bellezza assoluta che devono essere conosciute e apprezzate: mi piace ricordare come tutte le città murate, come Soncino, Pandino, Pizzighettone, nel Cremonese, meritino una visita approfondita e non un passaggio veloce. Stesso discorso per l'abbazia del Polirone a San Benedetto Po, nel Mantovano, un monumento di straordinaria eleganza e pulizia di linee che non è inserito tra le mete turistiche più frequentate da chi viene in Lombardia, quando invece ne avrebbe pieno titolo".

"Spero che questa iniziativa possa portare a una riscoperta di tutte le bellezze naturali, paesaggistiche, artistiche e architettoniche della nostra regione". 

I NUMERI DA RECORD DEL TURISMO LOMBARDO - La Lombardia, in termini turistici, continua a produrre numeri da record: l'Osservatorio regionale del turismo e dell'attrattività di Polis Lombardia evidenzia che nel 2017 le presenze turistiche (ovvero la permanenza per una o più notti) in regione hanno raggiunto quota 39.385.960, mentre gli arrivi (visita in giornata senza pernottamento) sono stati 16.557.728.

L'incremento delle presenze turistiche è stato del 5,9% rispetto al 2016 (oltre 2 milioni di presenze in più) e del 16% nel periodo 2013-2017 (+5,5 milioni), mentre la crescita degli arrivi è stata del 7,4% rispetto al 2016 e del 21,6% nel quinquennio 2013-2017 (tre milioni di turisti in più).

MAGONI: VALORIZZIAMO I PICCOLI BORGHI, SCRIGNI PREZIOSI -"Vogliamo aprirci al mondo ed attrarre sempre più visitatori - ha sottolineato l'assessore Magoni - anche grazie alla valorizzazione dei tanti piccoli borghi che compongono il nostro territorio". "Non solo luoghi blasonati - ha chiosato - il mio impegno è esaltare località remote che rappresentano un vero e proprio scrigno di ricchezze incredibili, dai monumenti ai paesaggi sino ai percorsi enogastronomici, vero 'must' per tutti i turisti che vengono qui in Lombardia e che sono alla ricerca di prodotti di qualità e di nicchia".

"'Lombardia segreta' - ha proseguito - è un progetto al quale credo fortemente e che ho voluto presentare al corpo consolare presente a Milano grazie all'apporto di un uomo di cultura come lo storico dell'arte, Vittorio Sgarbi. Il nostro obiettivo è mettere in risalto le bellezze artistiche, storiche e culturali di una Lombardia che ha l'obiettivo di essere sempre più internazionale".

RIZZI: FONDAMENTALE IL SUPPORTO DEL CORPO CONSOLARE - "E' davvero importante aver coinvolto il Corpo consolare - ha evidenziato il Sottosegretario Rizzi - considerato che Milano è la città con il maggior numero di rappresentanze consolari al mondo". "Siete voi - ha aggiunto rivolgendosi al Segretario del Corpo consolare di Milano - ad assumere un ruolo strategico e fondamentale per la promozione dei nostri tesori e bellezze presso i Paesi che rappresentate, con il vostro sostegno e supporto siamo convinti che i turisti che verranno a conoscere la Lombardia ne diventerà a loro volta speciali 'ambasciatori'".

SGARBI: TERRITORI RICCHI DI LUOGHI STRAORDINARI -  "La Lombardia non è una regione turistica, sulla carta. Invece - ha rimarcato il critico d'arte Vittorio Sgarbi - è piena di luoghi straordinari che alludono a tutta l'Italia: ci sono dai laghi alle colline una quantità di posizioni che potrebbero essere in Umbria o in Toscana e quindi danno il senso di una multiforme bellezza. Pensiamo ai Sacri Monti di Varese, al Vittoriale di Gardone Riviera. Non solo Milano e il lago di Como, quindi, ma una straordinaria varietà di luoghi che l'assessore al turismo Lara Magoni vuole promuovere e far conoscere a livello internazionale".

L'evento di presentazione è stato impreziosito da un assolo eseguito da una violinista che ha proposto un brano delle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi esibendosi con uno 'Stradivari' realizzato dal Maestro nella sua liuteria cremonese e proveniente dalla Fondazione Museo del Violino di Cremona.

Attenzione, su questo argomento è disponibile in file video, libero da diritti, scaricabile al seguente link:

http://bit.ly/2BjAQ8a

 

Contiene interviste al presidente Attilio Fontana, all'assessore regionale Lara Magoni, al Sottosegretario alla Presidenza Alan Christian Rizzi e al critico d'arte Vittorio Sgarbi. (LNews)