+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
PRESEPE. DE CORATO: VANDALI DETURPANO QUELLI DI AFFORI A MILANO E A MORTARA E VIGEVANO IN PROVINCIA DI PAVIA

sabato 29 dicembre 2018

PREOCCUPANTE, DISSACRARE NATIVITÀ SEGNO DI GRANDE POVERTÀ MORALE

(LNews - Milano, 29 dic) "Gesti vandalici disdicevoli che, in queste festività, a Milano e in Lombardia, stanno diventando una triste e pericolosa costante". Così Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale, commenta quanto accaduto nella notte tra venerdì e sabato a Milano con alcuni vandali che hanno devastato il presepe installato sul sagrato della chiesa di Piazza Santa Giustina nel quartiere Affori.

"Non è la prima volta che si verifica una situazione del genere - spiega De Corato - infatti, sia nel 2012, sia nel 2017 avevamo assistito alla stessa scena nello stesso luogo. Pochi giorni fa, invece, a Mortara in provincia di Pavia, la mattina di Natale, i cittadini hanno scoperto che tre giovani, al termine della Santa Messa della Vigilia, avevano 'preso d'assalto' il presepe allestito davanti al Comune. I tre giovani si sono accaniti sulla statua di Gesù Bambino rompendone sia il corpo che le braccia, così come era avvenuto anche a Vigevano nei giorni precedenti".

"Il Presepe, simbolo della tradizione italiana e cristiana - conclude De Corato - è un elemento centrale della nostra identità, pertanto ogni volta che ne viene deturpato uno noi delle Istituzioni dobbiamo denuncialo con fermezza. Auguriamoci di non dover più censurare gesti simili nel futuro prossimo".

(LNews)