Bankitalia: credito famiglie per regioni

giovedì 28 luglio 2005


Bankitalia: credito famiglie per regioni

Credito, mutui, regione per regione. E’ quanto reso nono dalla Banca d'Italia. Le famiglie italiane tendono ad indebitarsi di piu' per 'reggere' il proprio 'stile' di vita. Ma c'e' anche un altro aspetto che viene alla luce dalla lettura comparata delle note sull'andamento delle economie regionali preparate dalle sedi locali di Bankitalia: si investe sempre di piu' nella casa, complici anche i bassi tassi di interesse e contratti piu' lunghi. Aumentano infatti in tutte le regioni i crediti chiesti dalle famiglie al mondo bancario. E la maggior parte di questi servono proprio a finanziare l'acquisto del 'mattone'.

Ecco il credito alle famiglie nel 2004 nelle diverse regioni italiane:

   - VALLE D'AOSTA: I prestiti bancari ai residenti sono aumentati del 4% con un'accelerazione prevalentemente riconducibile all'espansione dei finanziamenti per l'acquisto dell'abitazione.

   - PIEMONTE: +9,7% i crediti alle famiglie; +20,2 i mutui.

   - LOMBARDIA: +16,2% i crediti alle famiglie e +21% i mutui.

   - TRENTINO A.A.:+13,3% l'aumento dei prestiti e +15,2% per i mutui casa.

   - FRIULI V.G.: Crescita del 12,7% dell'indebitamento delle famiglie e del 22,6% per la richiesta di mutui.

   - VENETO: Il credito alle famiglie consumatrici e' cresciuto del 16,4%, i mutui del 22,8%.

   - LIGURIA: L'aumento dei prestiti, pur cresciuto del 4%, e' piu' basso di quello del 2003. Sul rallentamento hanno inciso operazioni di cartolarizzazione. Al lordo di tali cessioni l'aumento sarebbe stato del 16,6%. Elevata la domanda di mutui.

   - EMILIA ROMAGNA: La crescita per i mutui e' stata del 19%. I prestiti ai residenti sono cresciuti del 6,6%.  

    - TOSCANA: La crescita dei finanziamenti bancari alle famiglie e' stata nel 2004 del 14,4%. L'ammontare dei finanziamenti per la casa ha segnato un +21,5%.

   - MARCHE: l'accelerazione dei prestiti alle famiglie e' stata del 17,3%. I nuovi mutui concessi sono aumentati invece del 23%.

   - UMBRIA: Anche in questo caso i finanziamenti alle famiglie continuano ad espandersi a ritmi elevati (+13,5%) trainati dalla domanda per mutui (+17,7%).

   - LAZIO: Prosegue l'espansione del credito alle famiglie (+18,5%), +21,1% per i mutui.

   - ABRUZZO: +17,3% hanno segnato i prestiti alle famiglie e +20,7% i mutui per le abitazioni.

   - MOLISE: L'incremento per i mutui e' stato notevole: +21% sebbene in calo rispetto al picco (+38,6%) del 2003.I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 16%.

   - CAMPANIA: I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 20,8%. I mutui casa sono cresciuti di circa 500 milioni arrivando, l'anno scorso, a quota 2,3 miliardi.

   - PUGLIA: I prestiti alle famiglie sono cresciuti del 13,7%, anche i crediti al consumo hanno accelerato: +13,6%. 

   - BASILICATA: Tra il 2003 e il 2004 la crescita dei crediti alle famiglie e' del 9,5%. In particolare per i mutui si registra un +11,1%.

   - CALABRIA: I prestiti alle famiglie hanno ulteriormente accelerato: +15% nel 2004 (+10,8& nel 2003). I finanziamenti per acquisto di abitazioni hanno raggiunto 480 milioni (+32,7%).

   - SICILIA: Anche in questo caso si registra un'impennata dei mutui casa: +37% a 2,1 miliardi. Per i crediti al consumo si registra un +15,2%.

   - SARDEGNA: Tra il 1999 e il 2004 il mercato dei mutui per l'acquisto di abitazioni si e' notevolmente ampliato e le erogazioni delle banche sono cresciute con un tasso medio del 25,5%. In crescita anche il credito al consumo (+19%).

(red)

 

N. 569 - 28 Luglio 2005