FEDERALISMO: ACCORDO; PREMI A CHI RISPETTA PATTO STABILITA'

giovedì 16 dicembre 2010


(V.'FEDERALISMO: INTESA...' DELLE ORE 19:30 CIRCA)

(ANSA) ROMA, 16 DIC - La revisione dei tagli pari a 4

miliardi per il 2012 e la fiscalizzazione dei trasferimenti

relativi al tpl (trasporto pubblico locale) avverra' solo nei

confronti delle Regioni che rispettino il Patto di stabilita'

interno.

Nell' allegato del documento siglato da Regioni e Governo vi

sono delle proposte di modifica della legge di stabilita' 2011.

In particolare, le Regioni si fissano i criteri grazie ai quali

le Regioni stesse possano considerarsi adempienti al patto di

stabilita', e si dice che sono tali solo se procedono ad

applicare una serie di prescrizioni: innanzitutto, impegnare

spese correnti, al netto delle spese per la sanita' in misura

non superiore all' importo annuale minimo dei corrispondenti

impegni effettuati nell'ultimo triennio. A tal fine riducono

l'ammontare complessivo degli stanziamenti relativi alle spese

correnti al netto delle spese per la sanita' ad un importo non

superiore a quello annuale minimo dei corrispondenti impegni

dell'ultimo triennio.

In secondo luogo non devono ricorrere all' indebitamento per

gli investimenti. Infine, non devono procedere ad assunzioni di

personale ''a qualsiasi titolo, con qualsivoglia tipologia

contrattuale, ivi compresi i rapporti di collaborazione

continuata e di somministrazione, anche con riferimento ai

processi di stabilizzazione in atto''.(ANSA).

VR-Y87

16-DIC-10 21:09 NNN