REGIONI: SPACCA, PRIORITA' LAVORO, CRESCITA, SOSTEGNO PMI

martedì 21 maggio 2013



ZCZC1402/SXR
OAN05532
R REG S43 QBKM

MISURE A FAVORE GIOVANI E SICUREZZA SOCIALE, INFRASTRUTTURE
(ANSA) - ANCONA, 21 MAG - Progetti orientati alla ''creazione
di lavoro, soprattutto a favore dei giovani, al rilancio della
crescita, alla produzione del reddito, alla diffusione di
liquidita' per contrastare la crisi'' sono al centro del capitolo
'Lavoro, crescita, Pmi' del documento programmatico di fine
legislatura, illustrato dal governatore Gian Mario Spacca
all'aula del Consiglio regionale.
Tra i progetti e gli interventi prioritari, che vanno attuati
in un quadro di ''sostenibilita' del bilancio regionale'', si
confermano le misure regionali per il lavoro e la sicurezza
sociale, quelle che ''hanno permesso alle Marche di primeggiare
in Italia per capacita' di resistenza alla crisi''; incentivi e
stimoli fiscali per la creazione di nuova occupazione; ''il
potenziamento delle garanzie per le piccole imprese; la
velocizzazione dei pagamenti dei debiti della P.A.;
l'allentamento dei vincoli del patto di stabilita' per gli Enti
locali; la lotta all'evasione fiscale; l'utilizzo della nuova
programmazione Ue 2014-2020 come leva per rafforzare la
strategia regionale di sostegno all'occupazione di qualita',
all'economia della conoscenza, alla ricerca e all'innovazione,
alla longevita' attiva, al rafforzamento delle reti immateriali,
al potenziamento del progetto di Macroregione Adriatico
Ionica''.
Nel quadro del rafforzamento della mobilita' come fattore di
sostegno alla crescita, figura ''il completamento del progetto
infrastrutturale regionale, a partire dalla E78 Fano-Grosseto
attraverso gli strumenti della societa' di progetto e del
contratto di disponibilita'''. Si punta poi ad ammodernare il
sistema logistico (porto, aeroporto, interporto), con la
riorganizzazione integrata del sistema del trasporto pubblico
locale.
(ANSA).

MOR-ME
21-MAG-13 11:16 NNN