Basilicata: apre 'agenda digitale' per potenziare progetti

giovedì 20 febbraio 2014



ZCZC3144/SXR
OPZ91747
R POL S44 QBXD

A Potenza conferenza stampa governatore Pittella e ass. Liberali
(ANSA) - POTENZA, 20 FEB - La Basilicata ''apre'' l'agenda
digitale, con un percorso che ha tra i suoi obiettivi il
potenziamento dei progetti esistenti e la realizzazione di nuove
iniziative, per arrivare ad esempio alla digitalizzazione delle
scuole, alla cartella clinica on-line, l'anagrafe del cittadino
e degli immobili, e i pagamenti elettronici alla pubblica
amministrazione, partendo dal progetto (gia' affidato a Fastweb)
per la dotazione della banda larga a tutto il territorio lucano.
E' quanto hanno spiegato stamani a Potenza il governatore
lucano, Marcello Pittella, e l'assessore regionale alle attivita'
produttive, Raffaele Liberali.
Il primo obiettivo e' quello di ipotizzare una collaborazione
tra diverse aree del Paese, inserendo poi gli istituti
scolastici nella rete europea del settore, ''perche' innovazione
non e' solo dare un tablet a ogni bambino, ma di rendere digitale
la didattica'', ha detto Liberali, ricordando che ''la
Basilicata non e' all'anno zero, ma e' una regione che molto ha
fatto, arrivando tra le prime in Italia, e che ora molto deve
fare''.
''Il percorso che si e' avviato oggi - ha detto Pittella -
avra' un cronoprogramma e coinvolgera' le forze del territorio per
la realizzazione delle iniziative, perche' la condivisione e la
concertazione sono pilastri importanti per portare la Basilicata
nel dibattito nazionale''. L'Agenda digitale - la Task force si
e' riunita oggi per la prima volta - prevede investimenti su
infrastrutture e sicurezza (Banda e Data Center), Pec e
anagrafe, open data, amministrazione digitale (Procedimenti,
conservazione, pagamenti, sanita'). (ANSA).

YR1-LSC
20-FEB-14 13:29 NNN