OCSE, ITALIA TORNA A CRESCERE NEL 2015, IL DEBITO RESTA SU

martedì 25 novembre 2014


 

MOODY'S: RIFORME E RISANAMENTO INCOMPLETI. VOLA IL PIL USA

L'economia italiana dovrebbe tornare alla crescita nel 2015, e

accelerare un po' nel 2016. Lo afferma l'Ocse stimando che il

Pil crescerà dello 0,2% nel 2015 e dell'1% nel 2016. Il debito

continuerà a crescere al 132,8% nel 2015 e al 133,5% nel 2016,

mentre la disoccupazione scenderà pur restando a sopra il 12%.

Per l'Eurozona, allarme stagnazione, e conseguente deflazione,

se la domanda non riparte. Riflettori sull'Italia anche da

Moody's che avverte: riforme incomplete e minacciate dal

successo dei populismi. Pil Usa sopra le attese, +3,9%.

---.