= Bce: prosegue espansione economica e aumenta occupazione

giovedì 21 settembre 2017




ZCZC
AGI0074 3 ECO 0 R01 /

== Bce: prosegue espansione economica e aumenta occupazione =
(AGI) - Roma, 21 set. - L'espansione economica dell'area dell'euro
"prosegue" e mostra segni di "crescente tenuta", mentre "le misure di
politica monetaria sostengono la domanda interna". Lo indica la Bce
nel bollettino mensile.
Nel secondo trimestre dell'anno l'aumento del Pil in termini
reali dell'area, sottolinea ala Banca centrale europea, "e' stato
pari allo 0,6% per cento sul periodo precedente, dallo 0,5 del primo
trimestre. La crescita del Pil in termini reali e' sostenuta in
prevalenza dalla domanda interna. I consumi privati sono sospinti
dagli incrementi dell'occupazione, che a loro volta beneficiano delle
passate riforme del mercato del lavoro, e dall'aumento della
ricchezza delle famiglie. La ripresa degli investimenti continua a
essere sostenuta da condizioni di finanziamento molto favorevoli e da
miglioramenti della redditivita' delle imprese". (AGI)
Ila (Segue)
211001 SET 17

NNNN
= Bce: prosegue espansione economica e aumenta occupazione (2)=
ZCZC
AGI0077 3 ECO 0 R01 /

== Bce: prosegue espansione economica e aumenta occupazione (2)=
(AGI) - Roma, 21 set. -Secondo la Bce indicatori a breve e
indagini congiunturali "confermano una robusta dinamica
espansiva su orizzonti ravvicinati". Inoltre la ripresa
mondiale generalizzata £sosterra' le esportazioni dell'area
dell'euro. L'attivita' economica mondiale dovrebbe segnare un
moderato rafforzamento, basato sul costante sostegno delle
politiche monetarie e di bilancio nelle economie avanzate e su
una ripresa delle economie emergenti esportatrici di materie
prime". Il commercio mondiale., prosegue la Bce, "ha perso
vigore nel periodo recente, ma gli indicatori anticipatori
continuano a segnalare prospettive positive. Nel complesso, la
sempre piu' diffusa ripresa mondiale attenuera' l'impatto
potenziale sulle esportazioni dell'incremento del tasso di
cambio, che si e' apprezzato del 3,4 per cento su base
ponderata per l'interscambio dopo la riunione di politica
monetaria del Consiglio direttivo di giugno". (AGI)
Ila
211002 SET 17

NNNN