Def: Regioni, mancano 300 mln, rischio blocco bus

lunedì 15 aprile 2019




ZCZC
AGI0921 3 ECO 0 R01 /

= Def: Regioni, mancano 300 mln, rischio blocco bus =
(AGI) - Roma, 15 apr. - "Sulla base delle nuove previsioni
pubblicate" nel Def appare "probabile" il blocco dei due
miliardi di spesa pubblica, di cui 300 milioni di Fondo
Nazionale Trasporti e questo provocherebbe "l'impossibilita' di
rispettare i contratti sottoscritti con le aziende di trasporto
locale nonche' il rispetto dei tempi di pagamento ai
fornitori". E' quanto afferma Davide Caparini, assessore al
Bilancio della Lombardia e coordinatore degli assessori al
Bilancio della Conferenza delle Regioni, nel corso
dell'audizioni nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato
impegnate nell'esame del Def, evidenziando che "si tratta di un
effettivo taglio al trasferimento regionale" e "occorre trovare
una soluzione condivisa" perche' il rischio e' che "a dicembre
tutti i bus restino nei depositi". 
    "Il finanziamento del Fondo Nazionale Trasporti sconta gia'
la riduzione (58 milioni) per fronteggiare i maggiori oneri
dovuti alle agevolazioni fiscali sugli abbonamenti al trasporto
pubblicodefiniti nella legge 205/2017, oltre alla riduzione di
circa 100 milioni a decorrere dal 2018 coni  il dl 50/2017",
conclude. (AGI)
Rmv/Pit
152037 APR 19

NNNN