SVIMEZ: RAPPORTO, ITALIA PIEGATA DA DOPPIO DIVARIO, GAP NORD-SUD E CON UE

lunedì 4 novembre 2019


ZCZC
ADN0137 7 ECO 0 ADN ECO NAZ

      Roma, 4 nov. (Adnkronos) - Sono nuovi temi ma di un'antica questione.
Come il doppio divario Sud-Nord ed il gap Italia-Europa, la rottura
dell'equilibrio demografico, la società del Mezzogiorno ed i diritti
di cittadinanza. Ma non solo. Anche le trasformazioni del sistema
produttivo, la debolezza delle politiche pubbliche ed il ruolo del Sud
in una strategia di sviluppo sostenibile rientrano tra i filoni di
indagine e le proposte avanzate dall'Associazione per lo sviluppo
dell'industria nel Mezzogiorno nel suo Rapporto Svimez 2019
sull'economia e la società del Mezzogiorno.

      Presentato questa mattina a Roma, nella nuova aula del palazzo dei
gruppi parlamentari alla Camera, alla presenza anche del premier
Giuseppe Conte, il Rapporto Svimez 2019 accende un faro sui nuovi temi
dell'antica questione meridionale che "impongono un cambio di
prospettiva nell'analisi della stagnazione italiana". (segue)

      (Ada/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
04-NOV-19 10:00

NNNN


ZCZC
ADN0138 7 ECO 0 ADN ECO NAZ

(2) =

      (Adnkronos) - Il Rapporto Svimez 2019 evidenzia che nell'ultimo
ventennio, la politica economica nazionale ha disinvestito dal
Mezzogiorno, ha svilito anziché valorizzare le sue interdipendenze con
il Centro-Nord. Il progressivo disimpegno della leva nazionale delle
politiche di riequilibrio territoriale ha prodotto conseguenze
negative per l'intero Paese.

      I dati rivelano: il pronunciato processo di convergenza sperimentato
dall'Europa dell'Est, l'allontanamento dei paesi dell'Europa del Sud,
Italia inclusa, dai livelli medi di tenore di vita europei; la
crescita tendenziale del reddito pro capite nell'Europa del Nord
sottolinea ancora l'analisi di Svimez.

      (Ada/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
04-NOV-19 10:00

NNNN