Banche: Alto Adige uscirà da partecipazione in Mediocredito

martedì 11 febbraio 2020



ZCZC0805/SXR
OBZ99564_SXR_QBJC
R ECO S41 QBJC

Governatore Kompatscher, ma non vogliamo disperdere patrimonio
   (ANSA) - BOLZANO, 11 FEB - "Come Provincia autonoma di
Bolzano abbiamo deciso di uscire come soci dell'istituto ma
condividendo con i colleghi trentini di fare una azione
coordinata, anche seguendo le indicazioni della Corte dei Conti
su partecipazioni di questo tipo in istituti di credito. Di
certo non vogliamo disperdere il patrimonio". Così il presidente
altoatesino, Arno Kompatscher, sull'ipotesi di vendita delle
quote di Mediocredito possedute dalla Provincia di Bolzano che,
assieme alla Provincia di Trento, detiene il 51 per cento delle
quote della banca di investimenti.
   Mediocredito è un istituto bancario pubblico che si occupa di
finanziamento alle imprese e le quote societarie sono
controllate anche dal mondo cooperativo trentino e dalla Regione
Trentino Alto Adige. "Con il presidente trentino Fugatti siamo
rimasti che nel giro delle prossime settimane si dovrà prendere
una decisione. Dobbiamo darci una mano a vicenda ma noi non
abbiamo interesse a mantenere questa partecipazione", ha
ribadito Kompatscher. (ANSA).

     VAL
11-FEB-20 13:37 NNN