Spano (Regioni): indicati i rappresentanti regionali per il Comitato di indirizzo per la meteorologia e la climatologia

giovedì 22 febbraio 2018

Roma, 22 febbraio 2018 (comunicato stampa) La Conferenza delle Regioni e delle province autonome ha designato i sei rappresentanti regionali per la costituzione del Comitato di indirizzo per la meteorologia e la climatologia.

“Abbiamo cercato di seguire criteri precisi per l’individuazione dei nominativi e siamo soddisfatti per il risultato raggiunto”, lo ha dichiarato la Coordinatrice della Commissione Ambiente della Conferenza delle Regioni, Donatella Spano (Assessore della Regione Sardegna).

Il comitato dovrà rafforzare e razionalizzare gli interventi nei settori della meteorologia e della climatologia, potenziando la competitività italiana e la strategia nazionale in materia. Il comitato sarà composto da 13 esperti e di questi sei sono designati dalla Conferenza Stato-Regioni.

“Abbiamo voluto - ha spiegato la Spano - seguire tre criteri. Prima di tutto garantirci la presenza dei massimi livelli apicali in strutture dedicate alle previsioni meteorologiche. Poi abbiamo voluto garantire rappresentatività a tutto il territorio italiano con due indicazioni provenienti dal Nord, due dal Centro, una dal Mezzogiorno e un’altra dalle isole. Infine abbiamo voluto indicare candidati che fanno riferimento al sistema delle agenzie o delle strutture regionali preposte proprio all’attività previsionale. Tutto ciò anche in relazione alla futura sinergia con l’Agenzia Nazionale per la Meteorologia e Climatologia ‘ItaliaMeteo’ che ha sede a Bologna”.

La Conferenza delle Regioni ha quindi comunicato in sede di Conferenza Stato-Regioni le designazioni al Comitato d’indirizzo per la meteorologia e la climatologia dei seguenti esperti: Elisabetta Trovatore (Direttore del Centro funzionale Meteoidrologico, ARPA Liguria); Stefano Micheletti (Direttore Osservatorio Meteorologico e Gestione rischi naturali, ARPA Friuli Venezia Giulia); Bernardo Gozzini (Amministratore Unico Consorzio LaMMA a supporto della protezione civile, Regione Toscana); Tiziana Paccagnella (Direttore del servizio Idro-Meteo-Clima di Arpae, Regione Emilia-Romagna); Mauro Biafore (Responsabile del Centro funzionale multirischi di protezione civile, Regione Campania) e Giuseppe Bianco (Direttore dipartimento meteoclimatico ARPA Sardegna).


time
0.078s