+T -T

[Basilicata]
Consorzi di bonifica: fondi per schemi irrigui, opere di bonifiche e oneri di gestione

lunedì 8 aprile 2013

Potenza, 8 aprile 2013

 

 

Un provvedimento adottato nelle more della discussione in Consiglio regionale del disegno di legge sul riordino della bonifica lucana

 

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Rosa Mastrosimone, ha approvato il programma di ripartizione e assegnazione dei finanziamenti a favore dei Consorzi di bonifica per l’esercizio 2013, un provvedimento adottato nelle more della discussione in Consiglio regionale del disegno di legge sul riordino della bonifica lucana.

Si tratta di 7 milioni di euro da impiegare per la realizzazione di schemi irrigui,  per le opere di bonifica e per oneri di gestione, in particolare per l’energia elettrica. Saranno garantiti gli interventi necessari ad assicurare la funzionalità degli impianti irrigui nonché della connessa rete scolante e i lavori urgenti per il ripristino e la manutenzione delle opere infrastrutturali quali strade e acquedotti.

I fondi sono così suddivisi: 2 milioni e 800 mila euro al Consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto, 2 milioni di euro al Consorzio di bonifica Alta Val d’Agri e 1 milione e 200 mila euro al Consorzio di bonifica Vulture Alto Bradano.  A favore di quest’ultimo, il governo regionale ha disposto, in via del tutto eccezionale, stante la notoria situazione di deficit di tale ente consortile, di assegnare e liquidare la somma di 1 milione di euro come contributo straordinario per il 2012 finalizzato alla chiusura del bilancio.

I Consorzi potranno attingere ai finanziamenti dopo aver predisposto un programma degli interventi individuati per priorità e per tempo di esecuzione.

Parte dei fondi, inoltre, potrà essere utilizzata per ripianare la debitoria dovuta per le utenze dai Consorzi ad Enel. 

 

nic

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


time
40ms