NUOVE REGOLE PER INGRESSO E SOGGIORNO DEI CITTADINI UE

martedì 17 aprile 2007


NUOVE REGOLE PER INGRESSO E SOGGIORNO DEI CITTADINI UE

L'11 aprile scorso è entrato in vigore il decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30,

pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.72 del 27 marzo 2007 che dà attuazione alla

direttiva 2004/38/CE relativa al diritto dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari di

circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri. La principale

novità introdotta dal decreto è l'abolizione della carta di soggiorno rilasciata dalla

Questura. Per periodi di permanenza superiore a tre mesi, sarà ora sufficiente

iscriversi all'anagrafe del Comune di residenza. Il diritto di soggiorno è riconosciuto

ai cittadini dell'Unione che esercitano una attività lavorativa, subordinata o

autonoma, o seguano un corso di formazione oppure dispongano di risorse

economiche sufficienti per la permanenza, oltre che di una assicurazione sanitaria.

Per l’iscrizione, il richiedente dovrà presentare la documentazione che attesti lo

svolgimento di un'attività lavorativa, di studio o di formazione professionale.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/circolazione_cittadini_ue/index.html