MIGRANTI: FONTANA, BENE SALVINI, ENTRA SOLO CHI HA DIRITTO

martedì 5 giugno 2018



ZCZC
ADN0086 7 POL 0 ADN POL NAZ



Macron li respinge ma nessuno lo critica
Roma, 5 giu. (AdnKronos) - "Non capisco perché venga considerata una
violenza chiedere che entrino solo le persone che hanno diritto. Non
capisco perché Macron lo possa fare e non venga considerato un
violento razzista. Ma se lo chiede il nostro ministro dell''Interno,
che semplicemente cerca di tutelare i confini italiani, viene
considerato razzista". Lo ha dichiarato Attilio Fontana, governatore
della Regione Lombardia, a "6 su Radio 1".
"Penso che l''immigrazione debba essere gestita con logica, con
razionalità, cosa che non è stata fatta fino a oggi. Il lavoro di
Minniti va bene fino a un certo punto. Non va bene quando ci si mette
due anni per accertare se l''immigrato abbia la qualifica di profugo e
non va bene quando, nel momento in cui viene accertato che non ha la
qualifica di profugo, si debba abbandonarlo a se stesso in mezzo alla
strada dicendo di tornarsene a casa sua".
"Non va bene - ha insistito Fontana - accettare che l''Europa si
disinteressi completamente della questione legata alla gestione di
questo fenomeno, così come non va bene che i muri li alzino al confine
dell''Europa. Ci stupiamo di ciò che è successo in Ungheria ma nessuno
si è stupito che a Ventimiglia sia stato alzato un ipotetico muro. Son
tutte cose che non si possono accettare. Si devono avere rapporti con
i paesi da cui provengono".
(Pol/AdnKronos)
ISSN 2465 - 1222
05-GIU-18 08:33
NNNN