+T -T


Migranti: Pigliaru a Salvini, fermare rotta Algeria-Sardegna

giovedì 9 agosto 2018


ZCZC
AGI0381 3 CRO 0 R01 /


(AGI) - Cagliari, 9 ago. - Il presidente della Regione
Sardegna, Francesco Pigliaru, ha chiesto un incontro al
ministro dell'Interno Matteo Salvini sui flussi migratori
dall'Algeria, per proseguire il dialogo avviato col suo
predecessore Marco Minniti. Al governo precedente Pigliaru
aveva sollecitato interventi per chiudere la rotta migratoria
clandestina da Annaba alle coste del Sulcis-Iglesiente, sempre
piu' battuta soprattutto d'estate.
Il presidente della Regione, in una lettera a Salvini,
evidenzia come i flussi migratori non programmati in Sardegna
abbiano un pesante impatto "sul funzionamento di tutte le
strutture deputate all'accoglienza che, a causa della scarsita'
di mezzi e personale, sono gia' fortemente impegnati in tali
attivita'".
"Quest'anno sono gia' oltre 500 le persone arrivate
direttamente in Sardegna dall'Algeria (non tutte di
nazionalita' algerina)", evidenzia Pigliaru, "un trend che
sembra confermare l'elevato numero di arrivi che si era gia'
registrato lo scorso anno, quando era giunto in Sardegna il
numero piu' alto di sempre, ben 1.936 (a fronte dei 1.106
giunti nel 2016, dei 159 sbarcati direttamente sull'isola nel
2014 e dei 291 del 2015)". (AGI)
Red/Rob (Segue)
091653 AGO 18

NNNN
ZCZC
AGI0382 3 CRO 0 R01 /
0381
Migranti: Pigliaru a Salvini, fermare rotta Algeria-Sardegna (2)=
(AGI) - Cagliari, 9 ago. - Secondo il presidente, il fenomeno
va "bloccato nel piu' breve tempo possibile, anche per la
concreta possibilita' che la rotta Algeria-Sulcis, priva di un
adeguato controllo, possa divenire ben presto ulteriore via di
fuga verso l'Europa, rendendo la governabilita' del fenomeno
migratorio ancor piu' difficile".
"Come da noi sempre sottolineato", aggiunge il presidente
Pigliaru, "riteniamo che tale obiettivo possa essere
effettivamente raggiunto solo con un forte e costante raccordo
con le autorita' algerine che, possibilmente, consenta di
pervenire alla stipula di un Accordo Italia-Algeria per la
gestione concertata del fenomeno migratorio. Su quest'ultimo
aspetto, vorrei ancora una volta confermare la piena
disponibilita' della Regione Sardegna a supportare le eventuali
azioni diplomatiche che dovessero essere avviate, attraverso la
creazione e valorizzazioni di partenariati territoriali specie
con la regione di Annaba, da cui proviene la maggior parte
degli sbarchi che interessano le nostre coste". (AGI)

Red/Rob
091653 AGO 18

NNNN