+T -T


CL: VIGNALI, BERLUSCONI CERCHI CONDIVISIONE PER RIFORMEABBASSARE I TONI E LAVORARE SOLO PER IL BENE COMUNE

mercoledì 23 giugno 2004


ZCZC0287/SXA
WPP30135
R POL S0A QBXB
CL: VIGNALI, BERLUSCONI CERCHI CONDIVISIONE PER RIFORME
ABBASSARE I TONI E LAVORARE SOLO PER IL BENE COMUNE
   (ANSA) - ROMA, 23 GIU - ''Berlusconi governi con una
assunzione di responsabilita' per il bene di tutto il Paese, e
se fa riforme, si assuma le sue responsabilita' e cerchi di
ottenere quel consenso che esse non vengano piu' cambiate dopo
il 2006; se no finiamo come il Messico agli inizi del '900''. Lo
afferma il presidente della Compagnia delle opere Raffaello
Vignali alla conferenza stampa di presentazione del 25/mo
Meeting di Comunione e liberazione.
   ''Oggi - spiega Vignali - il problema non e' stabilire se sia
meglio Silvio Berlusconi o Massimo D'Alema a governare il Paese,
perche' il popolo ha dato a Berlusconi un mandato a governare
per cinque anni. Ma bisogna governare partendo dall'ottica del
bene del popolo, perche' siamo tutti nella stessa barca. Non
bisogna avere paura di essere uniti per il bene del Paese,
perche' l'Italia sapra' premiare chi cerchera' l'unita' per
promuoverne il bene''.
   Guardando alla situazione politica italiana, il presidente
della CdL ribadisce l' ''invito ad abbassare i toni e a mettere
sul tavolo, per discuterne serenamente, le questioni rilevanti
per il futuro del Paese; questioni su cui ci si deve confrontare
in modo costruttivo e propositivo senza odiarsi l'uno con
l'altro''. Per fare questo, secondo Vignali ''bisogna andare
oltre i massimalismi'', favoriti dall'attuale sistema nel quale
''gli schieramenti non fanno altro che delegittimarsi
continuamente''. Per questo, Vignali chiede ''a tutti
un'assunzione di responsabilita' nella ricerca del bene
comune'', ricostruendo una situazione simile ''a quella del
dopoguerra, quando i massimalismi furono messi da parte e si
lavoro' solo alla ricostruzione del Paese''. (ANSA).
     FLB
23-GIU-04 14:24 NNN