+T -T


SANITA': GOVERNO 'OFFRE' 88,2 MLD, REGIONI NE CHIEDONO 91 GHIGO, MA INCREMENTO E' CONSISTENTE

martedì 28 settembre 2004



ZCZC0964/SX4
WTL20345
R ECO S0A S04 QBXI
SANITA': GOVERNO 'OFFRE' 88,2 MLD, REGIONI NE CHIEDONO 91
GHIGO, MA INCREMENTO E' CONSISTENTE
   (ANSA) - ROMA, 28 SET - Tra Regioni e governo non c'e', al
momento, accordo sulle risorse per la sanita'. Il ministro
dell'Economia, Siniscalco, ha incontrato oggi i governatori ai
quali ha proposto 88,2 miliardi di euro per il fondo sanitario,
mentre le Regioni ne chiedono 91. (SEGUE).

     VR/REN
28-SET-04 18:33 NNN


ZCZC0668/SXA
WIN20358
R ECO S0A S04 QBXI
SANITA': GOVERNO 'OFFRE' 88,2 MLD, REGIONI NE VOGLIONO 91 (2)

   (ANSA) - ROMA, 28 SET - ''Bisogna prendere atto - ha
osservato il presidente della Conferenza delle Regioni, Enzo
Ghigo, che rispetto all'anno scorso otterremmo 6 miliardi e 200
milioni in piu'. Si tratta di un incremento consistente anche se
non sufficiente. Non bisogna lamentarsi e basta. Il governo,
sulla sanita', ha dato un segno tangibile con un incremento del
fondo sanitario dello 0,3% sul Pil rispetto al 2004''.
   Non essendo stato trovato un accordo e' stata quindi disdetta
la conferenza Stato-Regioni che avrebbe dovuto svolgersi questa
sera.
   Da quanto si e' appreso, al centro del contenzioso tra Stato
e Regioni rimarrebbero alcune questioni aperte: gli arretrati
sui contratti, la questione degli Ircss e il problema dello
splafonamento della spesa farmaceutica. Inoltre alcuni
governatori avrebbero una forte sensibilita' sul tema dal
momento che, in caso di sfondamento della spesa, dovranno usare
le leve fiscali o i ticket per stare dentro il tetto di spesa in
un anno, il 2005, che vede i presidenti delle Regioni alle prese
con la tornata elettorale quando, quindi, aumentare le tasse o
mettere i ticket sarebbe molto impopolare. (ANSA).

     VR/REN
28-SET-04 18:35 NNN