CDL: BASSOLINO, PERICOLOSA CRISI DI FI - UN ERRORE LA CAMPAGNA ACQUISTI

martedì 12 aprile 2005



ZCZC
ADN0094 6 POL 0 RTX POL NAZ

      =

      'SCELTE DECISIVE PER CENTRODESTRA SE VUOLE CONTINUARE A GUIDARE
PAESE'

      Roma, 12 apr. - (Adnkronos) - ''La crisi di Forza Italia
indebolisce oggettivamente la Casa delle Liberta'. Ma, se portata alle
estreme conseguenze, potrebbe incrinare il meccanismo stesso
dell'alternanza. E cio' rappresenterebbe un passo indietro per tutti:
avremmo dinanzi il pericolo di un ritorno alla vecchia democrazia del
proporzionale, che a volte e' sfociata nel consociativismo.
Un'eventualita', questa, che non auguro agli italiani''. Lo afferma il
governatore della Campania, Antonio Bassolino, prendendo le distanze
in un'intervista al 'Corriere della Sera' anche dall'invito di
Francesco Rutelli ad accogliere nell'Unione chi e' intenzionato a
lasciare la maggioranza al governo.

      ''Il trasformismo e' uno spettro che va tenuto il piu' lontano
possibile -dice Bassolino- Rutelli senza dubbio non si riferiva a
questo -aggiunge- anche perche' se il centrosinistra aprisse la
campagna acquisti commetterebbe un gravissimo errore politico''.

      Ora, prosegue il governatore campano, ''tocca al centrodestra
dire se e' in grado di governare il Paese per un anno ancora''. Quanto
al fatto che ne abbia la forza, sostiene, ''e' da vedere'' perche'
''dovra' compiere scelte decisive sul fronte economico e
istituzionale. Qui non si tratta di spiegare meglio cio' che
eventualmente e' stato realizzato -dice Bassolino- ma di cambiare
direzione di marcia. E anche in maniera radicale''.

      (Ses-Pag/Zn/Adnkronos)
12-APR-05 09:46

NNNN