Forum PA: i riconoscimenti di Regionando e del Premio Sanità

mercoledì 11 maggio 2005


(regioni.it) E’ andato alla Campania il maggiore fra i riconoscimenti del Premio Regionando 2005, quest’anno dedicato alle politiche per la sicurezza.

I premi sono stati attribuiti nel corso di una cerimonia che si è tenuta oggi nell’ambito della XVI edizione di FORUM P.A. e sono stati consegnati ai rappresentanti delle Regioni e delle Province autonome dal Presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso e dal Presidente della Regione Molise, Michele Iorio.

Le motivazioni che hanno portato all’assegnazione dei riconoscimenti sono state rese note dal Segretario Generale della Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Marcello Mochi Onori.

E’ stato il progetto VESUVIA della Regione Campania il vincitore assoluto di Regionando 2005, perché ha realizzato “un ottimo programma – si legge nelle motivazioni - teso a diffondere tra le popolazioni la piena consapevolezza del rischio vulcanico e la necessità di una radicata cultura della convivenza con tale rischio”; un progetto che è stato “capace di avviare una politica di trasformazione del territorio tale da mitigare il rischio vulcanico, valorizzando allo stesso tempo le risorse esistenti nell'area vesuviana, utilizzandole come "motore" di sviluppo sostenibile e compatibile con lo stesso rischio vulcanico”.

A ritirare il premio per la Regione Campania è stato l’Assessore uscente Marco Di Lello: “E’ un risultato importante – ha detto Di Lello - per la Regione e per i cittadini della Campania, si tratta di una conferma dei passi in avanti compiuti dalla Campania che si è ormai dotata di modelli di governo efficaci per questa come per altre tematiche fondamentali per lo sviluppo di una efficace governance”.

Sempre nella giornata odierna si è tenuta la sesta edizione del premio “P.A. Sanità 2005”, dedicata all'impiego dell'Information & Communication Technology (ICT) per l'efficienza della sanità, indetto da Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Istituto Tecnologie Biomediche, CNR, Il Sole 24 Sanità, FIASO, Farmindustria, Federsanità/Anci e 3M. In questa occasione sono stati premiati i progetti per ognuna delle due categorie in  concorso – “Utilizzo delle ICT per l'efficienza gestionale” e “Governo clinico: utilizzo dell'ICT per la gestione del paziente e dei dati clinici”.

Vincitrice per la categoria Utilizzo delle ICT per l'efficienza gestionale è stata l’AUSL2 di Lucca, con un progetto per la creazione di un piano integrato di salute - ossia un’unica struttura sanitaria in grado di effettuare esami clinici a domicilio - rivolto ai soggetti residenti in zone rurali e disagiate.

Nel corso della premiazioni è intervenuto Enrico Rossi, Assessore alla Sanità della Regione Toscana, in rappresentanza della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome: "Auspico che la sanità venga inserita – ha detto, fra l’altro, l’Assesore - nel pacchetto competitività e chiedo al Ministro della Sanità di rilanciare il progetto 'Stili di Vita', che Storace ha dichiarato recentemente di non voler attuare". (cfr. nota per la stampa e i comunicati stampa di Forum PA  - “PREMIO SANITA’ 2005”: LA TOSCANA PREMIATA PER IL “PIANO INTEGRATO DI SALUTE” -  - “PREMIO SANITA’ 2005”: VINCONO LA TOSCANA, L’ISTITUTO NAZIONALE TUMORI, L’ISTITUTO AUXOLOGICO ITALIANO DI MILANO, E L’ASL DI MODENA - “PREMIO SANITA’ 2005”: IL PIEMONTE PREMIATO PER IL PROGETTO DI PRENOTAZIONE INFORMATIZZATA DEI RICOVERI  - “PREMIO SANITA’ 2005”: PREMI SPECIALI ALLA LOMBARDIA GRAZIE ALL’ISTITUTO NAZIONALE TUMORI E L’ISTITUTO AUXOLOGICO - “PREMIO SANITA’ 2005”: IL FRIULI VENEZIA GIULIA VINCE CON IL PROGETTO E-HEALTH SULL’INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI - “PREMIO SANITA’ 2005”: L’EMILIA ROMAGNA VINCE - “PREMIO SANITA’ 2005”: LA CAMPANIA VINCE CON IL PROGETTO SULLA GESTIONE INFORMATICA DEI SERVIZI PSICHIATRICI - “PREMIO SANITA’ 2005”: IL VENETO PREMIATO CON IL PROGETTO DELL’ASSESSORATO ALLA SANITA’).

(red)
N. 517 - 11 Maggio 2005