Errani: insostenibili tagli a sanità e politiche sociali

martedì 22 novembre 2005


Errani: insostenibili tagli a sanità e politiche sociali

 

(regioni.it) La Finanziaria deve cambiare. Torna a a sostenerlo il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, intervistato dal Il Mattino alla vigilia dell'incontro tra il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, i Presidenti delle Regioni e i vertici di Anci, Upi e Uncem.

“L'attuale testo – secondo Errani - mette seriamente a rischio i nostri bilanci e i tagli per sanità e fondo sociale sono “insostenibili”. Al primo posto c'e' la questione del fondo sociale per il 2006 che rischia una decurtazione del 50 per cento. Si tratta di un taglio inaccettabile sul quale c'era stato l'impegno del presidente del consiglio. Vedremo che cosa ci dirà Tremonti.

Il ministro della Salute e quello dell'Economia affermano che i fondi sono aumentati, fa osservare l'intervistatore. ''C'e un grande equivoco. Sul fronte della sanità siamo arrivati al limite. Del resto basta fare due calcoli per rendersi conto che la Finanziaria incide molto negativamente su questo fronte. Per il 2006, infatti, il governo ha stanziato 90 miliardi di euro. La stessa cifra dell'anno precedente”.

(red/22.11.05)

 

N. 627 - 22 Novembre 2005