FINANZIARIA 2006: PIU' RISORSE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

martedì 10 gennaio 2006


FINANZIARIA 2006: PIU' RISORSE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

La Legge finanziaria 2006 garantisce un incremento complessivo delle risorse destinate al

Servizio Sanitario Nazionale per servizi, personale, innovazione e ricerca, ma pone limiti e

parametri da rispettare per accedere a tali risorse destinati in gran parte alla riduzione dei

tempi di attesa per l'accesso alle prestazioni e al rispetto dei bilanci. Le Regioni, per poter

usufruire dei 2000 milioni di euro stanziati per il risanamento dei disavanzi 2002-2004,

dovranno migliorare in qualità e quantità i livelli essenziali di assistenza e rispettare gli

adempimenti dell’Intesa 23 marzo 2005, sottoscrivere il Piano sanitario nazionale 2006-2008,

ma soprattutto contenere le liste di attesa, obiettivo per il quale la Legge finanziaria prevede

l'elaborazione di uno specifico Piano nazionale, con monitoraggio dei tempi di attesa,

realizzazione di Centri unici di prenotazione (Cup), indicazione di tempi e strutture dove tali

tempi sono rispettati. La Legge finanziaria dispone inoltre l'eliminazione delle "agende chiuse"

(cioè la chiusura delle prenotazioni) e sanzioni per chi viola questa disposizione.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/finanziaria2006_sanita/index.html