Ricerca: il testo dell'accordo Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte

venerdì 18 maggio 2007


Ricerca: il testo dell'accordo Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte

(regioni.it) Il 14 maggio è stato firmato a Piacenza un accordo per la ricerca e l’innovazione tra i presidenti delle Regioni Piemonte, Emilia-Romagna e Lombardia. L’accordo ha durata triennale e vuole favorire lo sviluppo di una economia basata sulla conoscenza, sull´innovazione e sulla qualità.

L’idea (cfr. anche “regioni.it” n.927)è di promuovere la ricerca industriale attraverso reti di strutture realizzate con le Università, gli enti di ricerca e le imprese. L’accordo scommette sull’importanza della ricerca e dell’innovazione, a base scientifica e tecnologica, per lo sviluppo socio-economico e produttivo. Per favorire l’incontro tra la domanda di innovazione espressa dal mondo delle imprese e la risposta del mondo della ricerca si punta su politiche e interventi regionali focalizzati su alcuni settori di eccellenza.

Elemento qualificante delle prossime politiche industriali delle tre Regioni sarà la promozione della competitività e della crescita del sistema produttivo sui mercati locali e internazionali, attraverso programmi regionali per il trasferimento delle conoscenze dai centri di ricerca alle imprese e attraverso la promozione di progetti di ricerca industriale.

Per il potenziamento delle competenze e degli ambiti del sapere e per garantire un’offerta sempre più qualificata e certificata, le tre Regioni daranno vita anche ad un sistema integrato di accreditamento dei centri di ricerca e valutazione.

Nel dettaglio, quindi, si prevede: il coordinamento dei programmi regionali nell’ambito della programmazione delle risorse europee per l’obiettivo "Competitività e occupazione" per il periodo 2007-2013; il coordinamento e lo sviluppo di progetti in comune per la partecipazione ai programmi di "industria 2015" del ministero per lo Sviluppo economico, ai programmi del ministero per l’Università e la ricerca e ai programmi del VII Programma Quadro Europeo.

Allo sviluppo dell’accordo presiederà un Comitato di indirizzo congiunto e si attiverà un fondo comune per le progettazioni.

Link dal sito della Regione Emilia-Romagna: Le norme di riferimento ; Il testo dell'Accordo (pdf, 221 KB) ; Tre Regioni per crescere (pdf, 887 KB); Il messaggio del ministro Fabio Mussi (pdf, 9 KB) ; Il messaggio del ministro Pierluigi Bersani (pdf, 11 KB); Guarda l'intervista a Vasco Errani ;Guarda l'intervista a Roberto Formigoni ; Guarda l'intervista a Mercedes Bresso ;Leggi l'intervista a Vasco Errani ; Leggi l'intervista a Roberto Formigoni ; Leggi l'intervista a Mercedes Bresso

(red/17.05.07)

 

N. 930 - 17 Maggio 2007