AMBIENTE: DOMANI COMMISSIONE ASSESSORI REGIONALI IN CALABRIA

lunedì 5 novembre 2007



ZCZC
ASC0174 1 REG 0 R01 / LK XX ! 1 X

 =
(ASCA) - Roma, 5 nov - Dopo sette anni dall'ultima edizione
viene presentato domani ad Altafiumara a Villa San Giovanni
(RC) il ''Rapporto sullo stato dell'ambiente in Calabria''.
Per l'occasione si riunira' anche la ''Commissione Ambiente e
Protezione Civile'' degli assessori regionali. Essi dovranno
esprimere due pareri: sullo schema del decreto ministeriale
sulla 'Tutela del territorio e del mare - Criteri e
metodologie per la verifica dell'idoneita' dei sedimenti da
sottoporre a drenaggio'' e '' Revisione della parte III del
Dlgs. 152/2006 - Ricognizione stato dei lavori''.
Parteciperanno all'incontro, tra gli altri, anche il Ministro
dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, il presidente della
Conferenza delle Regioni Vasco Errani, il presidente della
Regione Calabria Agazio Loiero e l'assessore regionale
all'ambiente e coordinatore nazionale della commissione Diego
Tommasi.
   ''In circa trenta mesi di governo, grazie al lavoro sinergico
con l'Arpacal, -ha anticipato Tommasi- la Calabria ha posto
l'ambiente tra le proprie priorita' politiche, ottenendo dati
positivi. Questi alcuni risultati ottenuti: raccolta
differenziata porta a porta, alla quale hanno aderito 348
Comuni, di cui 280 hanno gia avviato il servizio; programma
in materia di informazione, divulgazione ed educazione
ambientale per il quale, dopo l'approvazione dell'Unesco, che
ha battezzato il Piano regionale quale migliore strumento a
livello mondiale, e' arrivato anche il riconoscimento
ufficiale del Com.PA 2007; interventi nel settore della
bonifica, che ha visto la pulizia di 670 discariche e la
programmazione di interventi su altre 400, tramite i progetti
''Puliamo la Calabria 1 e 2''; campagna di informazione,
diffusa attraverso internet, l'invio di 50 mila sms e la
realizzazione di alcuni video 'confezionati' con la
collaborazione gratuita di tre attori calabresi: Pino
Gigliotti, Tonino Chiappetta e Paolo Marra, che saranno
trasmessi dalle emittenti televisive calabresi; accordo di
programma con l'ufficio scolastico regionale, grazie al quale
sono state coinvolte in diversi progetti 850 scuole, per un
totale di 135 mila studenti''.
   ''Non ci siamo dimenticati neppure programmazione futura
tenendo conto anche dell'opportunita' del Por 2007/20013. In
questi mesi - ha detto infine l'assessore Tommasi - con lo
stesso slancio col quale abbiamo denunciato le negativita',
abbiamo evidenziato e riportato alla luce l'enorme patrimonio
di positivita', affinche' si traducano in concrete occasioni
di sviluppo, crescita economica e culturale della
Calabria''.
res-rus/mcc/lv
051524 NOV 07 

NNNN