REGIONE LAZIO. POMPILI SI DIMETTE, AL SUO POSTO ARRIVA MONTINO

mercoledì 5 marzo 2008



REGIONE LAZIO. POMPILI SI DIMETTE, AL SUO POSTO ARRIVA MONTINO
ZCZC
DIR0550 3 POL  0 RR1 / DIR 

REGIONE LAZIO. POMPILI SI DIMETTE, AL SUO POSTO ARRIVA MONTINO
ASSESSORE URBANISTICA: "CON ME 450 ATTI". VENERDI' ULTIMA GIUNTA.

(DIRE) Roma, 5 mar. - Il vice presidente e assessore
all'Urbanistica della Regione Lazio, Massimo Pompili, si
dimettera' a breve per lasciare il posto al senatore uscente
Esterino Montino. Ad annunciarlo all'Agenzia Dire e' lo stesso
Pompili: "E' meglio che mi dimetta in modo da consentire
continuita' all'azione regionale- afferma- e per consentire a me,
in modo piu' libero, di sviluppare una impegnativa campagna
elettorale". Subito dentro, di conseguenza, il senatore del Pd
Montino, che stamani, a margine dell'incontro tra il candidato
del centrosinistra a sindaco di Roma, Francesco Rutelli, e gli
ordini professionali, interpellato dall'Agenzia Dire aveva
confermato: "Si, vengo io in Regione".
   Pompili, candidato nella lista del Pd alla Camera Lazio 1,
spiega di aver consegnato "stamani al presidente Piero Marrazzo
il report di meta' legislatura. Da questo rapporto si evince che
su 3.200 atti che sono stati effettuati dalla giunta, circa 450,
ossia un ottavo, sono stati prodotti dal mio assessorato".
Pompili ricorda l'importanza di molte di queste delibere o
proposte di legge approvate, come "la semplificazione delle
procedure urbanistiche, il piano delle emittenze, tutto il
pacchetto necessario all'approvazione del nuovo Piano regolatore
di Roma e, in ultimo, la legge sull'abusivismo edilizio".
   Pompili, infine, prima sottolinea che "con Marrazzo decidero'
modalita' e tempi sulle mie dimissioni", poi aggiunge: "venerdi'
il presidente mi lascera' presiedere la riunione di giunta". Come
dire: l'ultimo regalo prima di andar via.

  (Mel/ Dire)
17:22 05-03-08

NNNN