SANITA': COLOZZI, CONFERMIAMO NO A LINEE GUIDA LEGGE 194 (2)=

mercoledì 26 marzo 2008



ZCZC
AGI2290 3 POL 0 R01 /
(Segue 2259)
SANITA': COLOZZI, CONFERMIAMO NO A LINEE GUIDA LEGGE 194 (2)=
(AGI) - Roma, 26 mar. - Dopo il mancato accordo incassato gia'
la scorsa settimana nel corso della Conferenza unificata, la
Lombardia dunque riconferma la propria posizione e lamenta come
"in questa settimana non sia stato convocato alcun tavolo per
migliorare il documento al fine di renderlo compatibile con
quanto gia' legiferato dalle Regioni, cosi' come aveva
assicurato il ministro della Salute, Livia Turco. Per questi
motivi - aggiunge Colozzi - la nostra posizione resta quella
gia' espressa e non e' pretestuosa perche' secondo noi questo
documento e' incoerente rispetto alla 194: sembra inneggiare
piu' alla prevenzione della maternita', che dell'aborto".
Colozzi, che e' anche coordinatore degli Affari finanziari
della Conferenza delle Regioni, ha inoltre spiegato che
"Errani, visto il 'mancato accordo' che si e' registrato la
scorsa settimana, ha chiesto al ministro per gli Affari
regionali, Linda Lanzillotta, di togliere il provvedimento
dall'ordine del giorno della riunione che si terra' questo
pomeriggio. Non so come la Lanzillotta rispondera', ma se il
documento verra' riproposto cosi com'e', confermero' la
posizione gia' espressa la volta scorsa". L'assessore alle
Finanze della Regione Lombardia ha inoltre spiegato che
"potremmo non essere l'unica Regione" a dare uno stop "a queste
linee guida. Alcune Regioni, la volta scorsa assenti in
Conferenza, non si sono potute epsrimere e magari, se presenti,
potrebbero esprimersi negativamente". (AGI)   
 Mav/Zer
261337 MAR 08

NNNN