[varie agenzie] DPEF: audizione Biggeri (Istat)

mercoledì 2 luglio 2008


[varie agenzie] -


ZCZC
ASC0150 1 ECO 0 R03 / LK XX ! 1 X

SALARI: BIGGERI (ISTAT), A INIZIO 2008 AUMENTATI DEL 4,3% =
(ASCA) - Roma, 2 lug - Dinamica salariale in aumento ad
inizio 2008, anche grazie al rinnovo di alcuni contratti di
lavoro. Lo ha detto il presidente dell'Istat, Luigi Biggeri,
nell'ambito dell'audizione alla Camera sul Dpef 2009-2013.
   Le retribuzioni per unita' di lavoro, ha precisato, sono
aumentate ''in termini tendenziali'' del 4,3%. L'incremento
e' stato piu' marcato nei settori di credito e assicurazioni
(+6,6%) e dell'industria in senso stretto (+5,6%) ma e'
risultato dell'ordine del 4% anche nelle costruzioni e
nell'aggregato comprendente commercio, alberghi e pubblici
esercizi, trasporti e comunicazioni.
rf/sam/alf
021600 LUG 08 

NNNN
FINANZIARIA. ISTAT: PREOCCUPA LA SPECULAZIONE NON LA RECESSIONE
ZCZC
DIR0384 3 POL  0 RR1 / DIR 

FINANZIARIA. ISTAT: PREOCCUPA LA SPECULAZIONE NON LA RECESSIONE


(DIRE) Roma, 2 lug. - Il pil del primo trimestre 2008 scongiura
il pericolo recessione per la politica italiana. Lo sottolinea il
presidente dell'Istat Luigi Biggeri, nell'audizione alla Camera
sul Dpef. "Nel primo trimestre del 2008- dice- il Pil e'
cresciuto a un ritmo congiunturale dello 0,5%, recuperando per
intero la contrazione dello 0,4% che si era registrata nel
trimestre precedente". Secondo l'Istat "il pronto superamento
dell'episodio di caduta dell'attivita' produttiva manifestatasi
alla fine del 2007 costituisce un segnale positivo che riduce di
molto la portata dei timori relativi al rischio dell'avviarsi di
una fase recessiva per l'economia italiana".
   Quanto all'aumento dell'inflazione, Biggeri parla di una
"forte dinamica dei prezzi dei prodotti energetici e di quelli
alimentari, imputabili verosimilmente soprattutto a effetti di
struttura produttiva e di fattori speculativi".

  (Red/ Dire)
15:53 02-07-08

NNNN
ZCZC
ADN0808 3 ECO 0 ADN ECO NAZ

      DPEF: BIGGERI, IN ULTIMO ANNO SPESA FAMIGLIE E' STATA QUASI NULLA =

      Roma, 2 lug. - (Adnkronos) - ''Nell'ultimo anno la spesa delle
famiglie, valutata in termini reali, ha registrato una crescita
pressoche' nulla''.Lo ha sottolineato il presidente dell'Istat, Luigi
Biggeri parlando nel corso di una audizione parlamentare sul Dpef. Il
numero uno dell'istituto di statistica ha poi ricordato che nel primo
trimestre 2008 ''il Pil e' cresciuto a un ritmo congiunturale dello
0,5%, recuperando per intero la contrazione dello 0,4% che si era
registrata nel trimestre precedente.

      Sul fronte della domanda, poi, Biggeri ha ricordato che
''l'evoluzione e' rimasta, al'inizio di quest'anno, quasi stagnante''
confermando ''il persistere di condizioni non favorevoli ad una
duratura accelerazione della crescita''.

      (Del/Zn/Adnkronos)
02-LUG-08 15:47

NNNN
ZCZC0312/SXA
WPP30194
R ECO S0A QBXB
MANOVRA:ISTAT,IN ULTIMO ANNO SPESA FAMIGLIE E' STATA 'NULLA'

   (ANSA) - ROMA, 2 LUG - ''Nell'ultimo anno la spesa delle
famiglie, valutata in termini reali, ha registrato una crescita
pressoche' nulla''. Inoltre l'evoluzione delle vendite al
dettaglio e' rimasta pressoche' stagnante'': lo ricorda, durante
l'audizione sul Dpef il presidente del'Istat, Luigi Biggeri.
   Piu' in generale Biggeri ha sottolineato come nel primo
trimestre 2008 il Pil e' cresciuto a un ritmo congiunturale
dello 0,5%, recuperando per intero la contrazione dello 0,4% che
si era registrata nel trimestre precedente. Il ''pronto
superamento dell'episodio di caduta dell'attivita' produttiva
manifestatasi alla fine del 2007 costituisce un segnale positivo
che riduce di molto la portata dei timori relativi al rischio
dell'avviarsi di una fase recessiva per l'economia italiana''.
Questo anche se ''posta a confronto con la dinamica dell'insieme
dell'area euro la recente evoluzione dell'attivita' del nostro
paese risulta particolarmente debole''.
  Sul fronte interno Biggeri segnala che ''l'evoluzione della
domanda e' rimasta, al'inizio di quest'anno, quasi stagnante''
confermando ''il persistere di condizioni non favorevoli ad una
duratura accelerazione della crescita''.(ANSA).

     CN
02-LUG-08 15:35 NNN
ZCZC
ADN0745 6 ECO 0 ADN ECO NAZ

      INFLAZIONE: ISTAT, SVILUPPI PREOCCUPANTI PER SPECULAZIONE INTERNAZIONALE (2) =

      (Adnkronos) - Nel corso della audizione Biggeri ha sottolineato
che ''i rincari registrati per i prezzi internazionali dei prodotti
energetici sono alla base del peggioramento delle ragioni di scambio
subito nel periodo recente''. Il presidente dell'Istat ha infatti
ricordato che ''i valori medi unitari del totale delle importazioni
sono aumentati nel primo trimestre dell'8,5% rispetto ad un anno prima
(a fronte del 5,3% per le esportazioni); al netto dei prodotti
energetici l'incremento e' stato invece, del 2,5%''

      (Del/Pe/Adnkronos)
02-LUG-08 15:33

NNNN
ZCZC
ASC0137 1 ECO 0 R03 / LK XX ! 1 X

DPEF: BIGGERI (ISTAT), PARZIALI SEGNALI DI RIPRESA PRIMI MESI 2008 =
(ASCA) - Roma, 2 lug - Parziali segnali di ripresa nei primi
mesi del 2008. Lo ha affermato il presidente dell'Istat,
Luigi Biggeri, nell'ambito dell'audizione alla Camera sul
Dpef 2009-2013.
   Biggeri ha infatti parlato di ''parziale recupero''
dell'attivita' nel settore industriale rispetto alla
''marcata contrazione'' degli ultimi mesi del 2007. La
produzione industriale, ha ricordato, dopo essere diminuita
del 2,1% nel quarto trimestre dello scorso anno e' aumentata
dello 0,9% nel primo del 2008.
   Anche a livello settoriale, ha proseguito, ''un qualche
recupero'' si e' registrato nei beni di consumi non durevoli
mentre per quelli durevoli e per i beni intermedi, nei primi
mesi dell'anno, il livello della produzione ha segnato ''un
incremento marginale'' rispetto ai minimi segnati nel quarto
trimestre dell'anno precedente. In graduale recupero, ha
precisato ancora Biggeri, anche gli ordinativi industriali ma
le inchieste sul clima di fiducia mostrano ''un progressivo
deterioramento delle aspettative delle imprese
industriali''.
rf/sam/lv
021536 LUG 08 

NNNN
ZCZC
AGI2464 3 POL 0 R01 /

MANOVRA: ISTAT, INFLAZIONE DA SPECULAZIONE INTERNAZIONALE =
(AGI) - Roma, 2 lug. - "Le tensioni inflazionistiche sono state
alimentate in maniera prevalente dalla forte dinamica dei
prezzi dei prodotti energetici e di quelli alimentari,
imputabili, verosimilmente, soprattutto ad effetti di struttura
produttiva e di fattori speculativi internazionali". Lo ha
detto il presidente dell'Istat, Luigi Biggeri, durante
l'audizione alle commissioni congiunte Bilancio e Finanze di
Camera e Senato su Dpef e dl manovra, parlando del problema
dell'inflazione causato dall'aumento dei prezzi delle materie
prime. (AGI) 
 Ted
021530 LUG 08

NNNN
ZCZC
ADN0707 7 ECO 0 ADN ECO NAZ

      INFLAZIONE: ISTAT, SVILUPPI PREOCCUPANTI PER SPECULAZIONE INTERNAZIONALE =

      Roma, 2 lug. - (Adnkronos) - L'Istat lancia l'allarme
inflazione. ''Uno degli sviluppi piu' preoccupanti dell'attuale quadro
macroeconomico italiano ed internazionale e' costituito dall'aumento
dell'inflazione determinata dagli effetti degli impulsi provenienti
dai prezzi delle materie prime''. Lo ha affermato il presidente
dell'Istituto di statistica, Luigi Biggeri, parlando nel corso di una
audizione parlamentare sulle linee guida del Dpef e del decreto legge
che anticipa la Finanziaria.

      In particolare, per Biggeri, le tensioni inflazionistiche sono
state alimentate in maniera prevalente dalla forte dinamica dei prezzi
dei prodotti energetici e di quelli alimentari, imputabili,
verosimilmente, soprattutto ad effetti di struttura produttiva e di
fattori speculativi internazionali''. (segue)

      (Del/Zn/Adnkronos)
02-LUG-08 15:23

NNNN
ZCZC
ASC0132 1 ECO 0 R03 / LK XX ! 1 X

INFLAZIONE: BIGGERI (ISTAT), E' ALIMENTATA DA FATTORI SPECULATIVI =
(ASCA) - Roma, 2 lug - ''Le tensioni inflazionistiche sono
state alimentate in maniera prevalente dalla forte dinamica
dei prezzi dei prodotti energetici e di quelli alimentari,
imputabili, verosimilmente, soprattutto ad effetti di
struttura produttiva e di fattori speculativi
internazionali''. Lo ha detto, dando cosi' ragione al
ministro dell'Economia Giulio Tremonti, il presidente
dell'Istat, Luigi Biggeri, nell'ambito dell'audizione alla
Camera sul Dpef 2009-2013.
rf/sam/bra
021519 LUG 08 

NNNN