MANOVRA:SACCONI,NO TICKET SANITA' IN 2009 CON ALTRI 400 MLN

lunedì 14 luglio 2008



ZCZC0883/SX4
WSR10157
R POL S0A S04 QBXI
MANOVRA:SACCONI,NO TICKET SANITA' IN 2009 CON ALTRI 400 MLN
(V.''MANOVRA:FITTO,DA GOVERNO OK 400 MLN...''DELLE 18.18 CIRCA)
   (ANSA) - ROMA, 14 LUG - ''Abbiamo proposto che nel 2009 la
rinuncia ai ticket programmata dal Governo Prodi fosse sostenuta
per meta' dal Governo e per meta' dalle Regioni. Quindi il
contributo legato agli oneri conseguenti alla rinuncia
passerebbe da parte nostra da 50 a 400 milioni di euro''. E'
quanto ha annunciato il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi,
al termine di una riunione con il presidente della Conferenza
delle Regioni, Vasco Errani, e con i sindaci di Torino e Milano,
Sergio Chiamparino e Letizia Moratti.
   ''Abbiamo garantito per il 2009 - ha sottolineato il ministro
- i finanziamenti concordati. A questi abbiamo aggiunto i
finanziamenti della nuova convenzione con la medicina generale e
poi altri 50 milioni per evitare che scattassero da gennaio 2009
i ticket su diagnostica e specialistica''. Quindi per il 2009,
ha aggiunto Sacconi, ''noi daremo tutti i soldi per il patto
sulla salute, piu' i soldi per la convenzione e la medicina
generale, piu' di 400 milioni di euro. Dai nostri interlocutori
la cosa e' stata apprezzata, ma ci e' stato detto che non
basta''. In ogni caso, ha chiarito ancora il ministro del
Welfare, ''per il 2009 non ci sono tagli, mentre per il 2010 e
2011 noi aggiungeremo cinque miliardi di euro e cio' significa
che non sono stati previsti tagli. Per il 2010 e 2011 abbiamo
messo a disposizione cinque miliardi in piu', ma non oltre,
perche' - ha chiarito Sacconi - bisogna accelerare la
ristrutturazione della sanita' delle Regioni viziose, come hanno
gia' fatto quelle virtuose. Accelerare il passo - ha concluso -
significa realizzare i piani industriali di razionalizzazione
dei posti letto pubblici e privati convenzionati, del personale
e dei laboratori esterni''. (ANSA).

     TEO/ARS
14-LUG-08 19:04 NNN