PIANO CASA: QUIRINALE CHIEDE APPROFONDIMENTI, SI LAVORA A DL

mercoledì 18 marzo 2009


ZCZC

AGI2791 3 POL 0 R01 /

 

(AGI) - Roma, 17 mar. - Come raccordare il decreto legge

transitorio con il disegno di legge da presentare

successivamente alle Camere. E spiegazioni su come il

provvedimento andra' ad influire sul testo unico sull'edilizia.

Sono questi alcuni degli approfondimenti che il presidente

della Repubblica avrebbe chiesto al premier riguardo al piano

casa.

Il premier, spiegano fonti parlamentari della maggioranza,

oggi ha ribadito la necessita' di far ripartire l'economia

spiegando il motivo per cui intenderebbe procedere d'urgenza

per varare al piu' presto il cosiddetto piano casa. Palazzo

Chigi e la presidenza del Consiglio stanno dunque cercando un

percorso concordato in modo da esaminare tutti gli aspetti del

provvedimento. Sembrerebbe confermato il doppio binario che

intende portare avanti l'esecutivo: da una parte un decreto

legge per la materia strettamente di competenza del governo e

un testo-cornice da portare all'attenzione del Parlamento e

soprattutto delle Regioni. Il governo, quindi, conferma la

volonta' di un dialogo con le Regioni e si stanno valutando

tutti gli aspetti tecnici del piano. Nel pomeriggio il ministro

per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto, e il consigliere

giuridico del presidente del Consiglio, Niccolo' Ghedini, sono

stati ricevuti a Palazzo Chigi. (AGI)

Gil/Stp

171943 MAR 09

NNNN