[agenzie] Fedralismo: le dichiarazioni di Errani

giovedì 7 ottobre 2010


[agenzie] -


ZCZC
ASC0042 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

FEDERALISMO: REGIONI A CONFRONTO DOPO ACCELERAZIONE GOVERNO SU DLGS =
(ASCA) - Roma, 7 ott - I presidenti delle Regioni sono
riuniti al Cinsedo dopo l'accelerazione che il Governo ha
impresso al federalismo fiscale approvando, nel Consiglio dei
Ministri di questa mattina, un decreto legislativo che
contiene le norme sul fisco e la sanita' regionale e sul
fisco provinciale. L'umore dei governatori non e' dei
migliori e lo si e' intuito anche dalle dure dichiarazioni
che ieri sera hanno rilasciato sia Errani, sia Formigoni. Le
Regioni, dopo l'incontro di martedi' con Tremonti, si
aspettavano un altro tipo di percorso per il provvedimento e,
soprattutto, un maggiore coinvolgimento.
''E' una sorpresa - ha spiegato il vice presidente della
Conferenza delle Regioni e presidente del Molise, Michele
Iorio, entrando alla riunione -, anche se ormai ci siamo
abbastanza abituati alle novita', questa rimane sempre una
sorpresa''. Gia' convocate intanto per martedi' prossimo le
riunioni delle Commissioni Bilancio e sanita' della
Conferenza delle Regioni per esaminare il provvedimento.
rus/sam/alf
071101 OTT 10 

NNNN
ZCZC
AGI0593 3 POL 0 R01 /

FEDERALISMO: VENDOLA, LEGA DOMINUS, PER SUD FISCALITA' SVANTAGGIO =
(AGI) - Roma, 7 ott. - "La Lega e' il dominus del governo,
scandisce l'agenda politica e sembra anche intenzionata a
ottenere tutto cio' che interessa al suo blocco elettorale
forse prima di staccare la spina". Lo ha detto il governatore
della Puglia Nichi Vendola conversando con i giornalisti a
Montecitorio. Vendola teme che il federalismo fiscale come e'
stato scritto oggi diventi un "federalismo di svantaggio per il
Sud". E sottolinea che "sul federalismo fiscale, come Errani,
penso che ci sia stato un atteggiamento metodologico scorretto
da parte del governo perche' si sono aperti vari tavoli, si e'
iniziato a discutere e poi hanno scodellato un testo che
contiene anche i costi standard della sanita', sui quali si era
appena iniziato a discutere. Peraltro con testi scritti con una
certa sciatteria". Vendola afferma che "tutti i governatori,
anche quelli di tradizione piu' federalista esprimono
perplessita' per l'accelerazione che c'e' stata". (AGI)
Ted
071608 OTT 10

NNNN
ZCZC4277/SXR
XPP70605
R POL S44 QBKP
FEDERALISMO:VENDOLA,LEGA VUOLE TUTTO PER POI STACCARE SPINA
DA GOVERNO ATTEGGIAMENTO SCORRETTO CON GOVERNATORI; SUD RISCHIA
   (ANSA) - ROMA, 7 OTT - ''La Lega e' il dominus del governo,
scandisce l'agenda politica e sembra anche intenzionata a
ottenere tutto cio' che interessa al suo blocco elettorale forse
prima di staccare la spina'' al governo. Lo ha detto il
governatore della Puglia Nichi Vendola conversando con i
cronisti alla Camera. ''Sul federalismo fiscale - dice Vendola -
penso, come Errani, che ci sia stato un atteggiamento
metodologico scorretto da parte del governo perche' si sono
aperti vari tavoli, si e' iniziato a discutere e poi hanno
scodellato un testo che contiene anche i costi standard della
sanita', sui quali si era appena iniziato a discutere''. Testi,
tra l'altro, ''segnati da una certa sciatteria'' sui quali
''tutti i governatori, anche quelli di tradizione piu'
federalista esprimono perplessita''' anche per l'accelerazione
che c'e' stata. Tra l'altro, dice Vendola, in questo modo per il
suo quella che doveva essere una ''fiscalita' di vantaggio,
rischia di trasformarsi in una fiscalita' di
svantaggio''.(ANSA).

     CIA-IA
07-OTT-10 15:52 NNN
ZCZC4177/SXA
XUC69217
R POL S0A QBXB
+++ ANSA: PRIMA PAGINA / SERVIZI FOTO INFOGRAFICA 15.30 +++

   (ANSA) - ROMA, 7 OTT - Questi i servizi previsti alle
15.30. Per informazioni: CAPOREDATTORI CENTRALI 066774202,
REDAZIONE FOTOGRAFICA 066774656, INFOGRAFICA 0022442911.
 
                   +++ FEDERALISMO +++
1) OK DA CDM, NUOVO FISCO E SANITA' REGIONI
   Tremonti, peso tasse non cambia. Critiche le regioni.
   Roma, 60 righe di Alessandra Chini entro le 21.00. FOTO
2) A REGIONI FINO AL 45% DELL'IVA, ADDIZIONALE IRPEF AL 3%
   Le novita', c'e' meccanismo per sterilizzare aumento tasse.
   Roma, scheda, 40 righe di Francesco Carbone entro le 19.00
3) ERRANI, SBAGLIATO METODO, MA AVANTI SE E' BENE PER TERRITORI
   Nel pomeriggio Conferenza Stato-Regioni.
   Roma, 40 righe di Valentina Roncati entro le 21.00. FOTO
4) LE TAPPE DEL FEDERALISMO, DA CEDOLARE SECCA A SOLIDARIETA'
   Prime novita' da 2010, tutto a regime nel 2019.
   Roma, cronologia, 50 righe di Manuela Tulli entro le 19.00
5) IL 'CANTIERE', TRA NORME APPROVATE E ALTRE 'IN LAVORAZIONE'
   Roma, scheda di 30 righe entro le 19.00
-  INFOGRAFICA: le novit… (88x130); le prossime tappe (65x100)

                   +++ GOVERNO +++
1) BERLUSCONI METTE A PROVA FINI, DOPO FEDERALISMO LA GIUSTIZIA
   Amarezza per presidente Camera, ma ora avanti tutta. Bossi, 
   Fli si allinea, paura per le elezioni.
   Roma, 60 righe di Federico Garimberti entro le 20.00. FOTO
-  WEEK END IN RUSSIA PER IL PREMIER, CON PUTIN RELAX E POLITICA
   Visita privata anche per compleanno dell'amico 'Volodia'.   
   Smentite su acquirenti russi per Mediaset.
   Roma, 40 righe  entro le 20.00
2) FINI A TUTTO CAMPO A 'ANNOZERO', DA RAI A GOVERNO TECNICO
   Parlera' del nuovo partito e dei possibili scenari.
   Roma, 60 righe di Teodoro Fulgione a fine giornata. FOTO
3) L.ELETTORALE: SCHIFANI,RIFORMA CONDIVISA;COMITATO UNINOMINALE
   Udc frena, non c'e' fretta; Pdl, riapriamo dialogo;Nasce lega
   per uninominale.
   Roma, 40 righe di Alberto Mario Pagano entro le 20.00
4) DOMANI ASSEMBLEA PD PER NUOVE PROPOSTE RIFORMA
   Sullo sfondo la questione alleanze e premiership.
   Roma, 50 righe di Giovanni Innamorati entro le 20.30

                   +++ SARA +++
1) ZIO CONFESSA, L'HO UCCISA E POI VIOLENTATA
   Strangolata, abusata e poi gettata nel pozzo.
   Avetrana (Taranto), 70 righe dell'inviato Paolo Melchiorre  
   entro le 20.00
2) IL CONTADINO 'INSOSPETTABILE' CHE PIANGEVA PER LA NIPOTE
   Aveva 'trovato' il cellulare della ragazza.
   Avetrana (Taranto), 40 righe entro le 20.00
3) PRESSING INVESTIGATORI E ALLA FINE LO ZIO CEDE
   Ha indicato lui il luogo dove aveva nascosto il cadavere.
   Avetrana (Taranto), 50 righe dell'inviato Paolo Melchiorre  
   entro le 20.00
-  DA SCOMPARSA A MORTE, IN POCHI MINUTI LA SUA FINE
   Il film della tragedia conclusa nella cantina dello zio.
   Roma, 40 righe entro le 19.00
4) LA CUGINA SABRINA, MIO PADRE PAGHI PER CIO' CHE HA FATTO
   Famiglia incredula, ma investigatori: 'Forse sospettavano'.
   Avetrana (Taranto), 50 righe dell'inviato Francesco Loscalzo
   entro le 20.00
5) PAESE SOTTO CHOC, AMICI RAGAZZA ALLO ZIO 'CI FAI SCHIFO'
   Avetrana (Taranto), 40 righe dell'inviato Francesco Lo Scalzo
   entro le 20.00
6) DELITTI IN FAMIGLIA, MOVENTE PASSIONALE AL PRIMO POSTO
   Roma, 50 righe entro le 19.00
-  CAFFO, RAGAZZI RACCONTANO LE LORO PAURE
   Assassino ha agito con lucidita'; violenza famiglia enorme.
   Roma, 50 righe entro le 16.00
-  PSICHIATRA FORENSE, TELEFONINO ARMA PER ACCUSA E DIFESA
   Roma, 40 righe entro le 16.00
7) 'CHI L'HA VISTO?', BOOM DI ASCOLTI E POLEMICHE
   Sciarelli e Ruffini, scelta obbligata.
   Roma, 50 righe di Alessandra Magliaro entro le 17.00
-  INFOGRAFICA: luoghi vicenda (157x110); famiglia (111x80)
-  AMPIO SERVIZIO FOTOGRAFICO

                   +++ ITALIA-CINA +++
1) RELAZIONI ECCELLENTI, ORA METTERE IL TURBO A BUSINESS
   Premier d'accordo, obiettivo interscambio 100 mld in 5 anni.
   Roma, 60 righe entro le 20.00. FOTO
2) MARCEGAGLIA, SERVE TUTELA BREVETTI; CINA, VIGILEREMO
   Roma, 40 righe entro le 19.00. FOTO 
3) FIRMATI 10 ACCORDI COMMERCIALI PER 2,25 MLD
   Roma, scheda di 40 righe entro le 17.00
4) LANTERNE ROSSE AL CENTRO DI ROMA IL BENVENUTO A WEN
   Roma, 40 righe di Serenella Mattera entro le 20.00. FOTO

                   +++ NOBEL LETTERATURA +++  
1) VARGAS LLOSA, I DEMONI DELLA SCRITTURA E L'IMPEGNO
   Roma, 60 righe di Mauretta Capuano entro le 16.30. FOTO
2) MARIO VARGAS LLOSA TRA LETTERATURA E POLITICA
   Candidato a elezioni in Peru', in Italia tradotto da Einaudi.
   Roma, 35 righe di Massimo Lomonaco in rete alle 13.48
3) PRIMO NOBEL IN PERU', TORNA AD AUTORE DI LINGUA SPAGNOLA
   L'ultimo nel 1998 a Saramago.
   Roma, 40 righe entro le 16.30
4) BUCHMESSE, L'EDITORE ITALIANO E QUELLO SPAGNOLO
   Francoforte, 40 righe entro le 20.00. FOTO
-  INFOGRAFICA: bibliografia scrittore peruviano (65x130)
(SEGUE)

     RED
07-OTT-10 15:44 NNN
ZCZC
AGI0386 3 POL 0 R01 /

FEDERALISMO: ERRANI, CALDEROLI SA BENE CHE DICIAMO REALTA' =
(AGI) - Roma, 7 ott. - "Il ministro Calderoli sa bene che le
cose che diciamo sono la realta'". Cosi' Vasco Errani replica
indirettamente al titolare della Semplificazione legislativa
che, a fronte della sorpresa manifestata dalle Regioni per il
maxi decreto approvato oggi in Consiglio dei ministri, aveva
dichiarato ai giornalisti che il testo sui costi standard in
sanita' era stato inviato alla conferenza dei governatori due
giorni dopo il primo incontro informale con il Governo. (AGI)
Mao/Msc
071419 OTT 10

NNNN
ZCZC
AGI0352 3 POL 0 R01 /

FEDERALISMO: ERRANI, METODO SBAGLIATO E QUESTIONI IRRISOLTE =
(AGI) - Roma, 7 ott. - Contesta il metodo e insiste su
questioni decisive e lasciate irrisolte dal decreto sul
federalismo, approvato oggi in Cdm, il presiente della
Conferenza delle Regioni, Vasco Errani. "Sul metodo non
condividiamo questa scelta", dice parlando del maxi decreto che
riguarda la fiscalita' delle Regioni, il federalismo delle
province e i costi standard in sanita'. Quanto al contenuto,
Errani sottolinea la mancata definizione dei livelli essenziali
di assistenza per la determinazione dei fabbisogni e l'incrocio
con la manovra varata dall'esecutivo che, afferma, "confermiamo
e' insostenibile". Ci saranno due tavoli, uno sulla manovra e
uno sul trasporto pubblico locale, "chiediamo che diano
certezze". (AGI)
Mao/Mom
071357 OTT 10

NNNN
ZCZC2957/SX4
XCI69047
U POL S04 QBXI
FEDERALISMO: ERRANI, CALDEROLI SA CHE DICIAMO VERITA'
(V. 'FEDERALISMO: FITTO, ERRANI...' DELLE ORE 12.54)
   (ANSA) ROMA, 7 OTT - ''Calderoli sa bene che le cose che diciamo
sono realta' quindi e' inutile continuare questa discussione'':
cosi' Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni,
ha risposto ai giornalisti che gli hanno riferito che il
ministro Calderoli ha replicato alla reazione di sorpresa delle
Regioni (sull'unificazione dei decreti su federalismo fiscale e
costi standard) e ha detto che da tempo le Regioni hanno
ricevuto quella parte del testo del decreto che riguarda i costi
standard in sanita'. (ANSA)

     VR
07-OTT-10 13:58 NNN
(ER) FEDERALISMO. ERRANI: AVANTI, MA CRITICITÀ SUI COSTI STANDARD
ZCZC
DIR0210 3 REG  0 RR1 / BOL 

(ER) FEDERALISMO. ERRANI: AVANTI, MA CRITICITÀ SUI COSTI STANDARD


(DIRE) Roma, 7 ott. - "Per quello che mi riguarda, e mi sembra
che ci riguarda tutti, non abbiamo nessun problema ad andare
avanti sul federalismo, nessun problema ad arrivare al piu'
presto all'assetto previsto dalla legge 42". Lo evidenzia Vasco
Errani, dopo il varo da parte del Cdm del decreto legislativo su
fisco regionale e costi standard in sanita'.
   Il governatore dell'Emilia-Romagna aggiunge pero' che
"vogliamo farlo sicuri che questo rappresenti quel passo avanti
che tutti auspichiamo per i nostri cittadini e i nostri
territori".
   Il presidente della Conferenza, dopo aver segnalato rilievi
sul fisco regionale, indica anche "serie criticita'" sulla parte
relativa ai costi standard. Ma le regioni non si tirano indietro,
anzi: "Come procediamo? Acceleriamo il tavolo, vogliamo
discutere, eccome".

  (Tar/ Dire)
13:25 07-10-10

NNNN
ZCZC
ADN0539 6 ECO 0 ADN ECO NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, CALDEROLI SA CHE CIO' CHE DICIAMO E' LA REALTA' =

      Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - "Calderoli sa bene che le cose che
diciamo sono assolutamente la realta'. E' inutile che continuiamo la
discussione". Cosi' il presidente della Conferenza delle Regioni,
Vasco Errani, ha risposto, al termine della Conferenza delle regioni,
a chi gli chiedeva un commento alle parole del ministro della
Semplificazione Normativa, Roberto Calderoli, secondo il quale i
governatori avevano gia' avuto il testo del decreto del federalismo
sui costi standard della sanita'.

      (Sci/Col/Adnkronos)
07-OTT-10 13:51

NNNN
ZCZC
ASC0108 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

FEDERALISMO: FITTO A ERRANI, UTILIZZEREMO QUESTI GIORNI PER DISCUTERE =
(ASCA) - Roma, 7 ott - ''Utilizzaremo questi giorni per
discutere e le esigenze delle Regione saranno contemperate
all'interno della Conferenza unificata''. Lo ha affermato il
ministro per le politiche regionali, Raffaele Fitto,
rispondendo al presidente della conferenza delle Regioni,
Vasco Errani, che ha criticato l'accelerazione impressa per
l'approvazione del decreto legislativo che oggi ha avuto il
primo via libera dal Consiglio dei ministri.
   Il ministro per la Semplificazione, il leghista Roberto
Calderoli, da parte sua ha spiegato che il testo era stato
inviato gia' da tempo alle Regioni e che e' stata data una
settimana in piu' come le Regioni stesse richiedevano.
lsa/asm/ss
071310 OTT 10 

NNNN
ZCZC
ADN0422 6 POL 0 ADN POL NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, SBAGLIATO RIUNIFICARE DECRETI SU COSTI STANDARD E FISCO (2) =

      (Adnkronos) - Errani ha ricordato che le Regioni non avevano
ancora "discusso ed espresso posizioni" sul tema dei costi standard.
Rispetto al tema del fisco regionale, invece, Errani ha spiegato che
"ci sono stati alcuni interventi nella direzione del pieno rispetto
della legge delega", ad esempio, rispetto al fondo perequativo,
all'Iva e all'Irpef.

      (Sci/Col/Adnkronos)
07-OTT-10 13:00

NNNN
ZCZC2273/SXA
XRR68472
U POL S0A QBXB
FEDERALISMO: FITTO, ERRANI? NON MANCHERANNO TEMPI CONFRONTO
CALDEROLI, GIA' UNA SETTIMANA IN PIU' SU RICHIESTA POLVERINI
   (ANSA) - ROMA, 7 OTT - ''Non mancheranno i tempi necessari
per la convocazione della Conferenza unificata. Daremo i tempi
utili per entrare nel merito del provvedimento dei costi
standard''. Lo afferma il ministro per gli Affari Regionali,
Raffaele Fitto, commentando la 'sorpresa' espressa dal
presidente della Conferenza unificata delle Regioni, Vasco
Errani, sui tempi del provvedimento per il federalismo.
   A sua volta il ministro per la Semplificazione, Roberto
Calderoli, ricorda i tempi del confronto con le Regioni: ''Dopo
un primo incontro in cui venne consegnato il testo, due giorni
dopo in conferenza delle Regioni arrivo' anche il testo sui
costi standard. Poi ci fu una settimana di rinvio, su richiesta
del presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, perche'
gli esperti della materia erano impegnati nei piani di
rientro''. (ANSA).

     CN-CIA/STA
07-OTT-10 12:54 NNN
ZCZC
ADN0390 6 POL 0 ADN POL NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, SIA PASSO AVANTI PER CITTADINI E TERRITORI =

      Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - "Per quello che ci riguarda non
abbiamo nessun problema ad andare avanti sul federalismo fiscale e ad
arrivare al piu' presto all'assetto delineato dalla legge delega 42
sul federalismo fiscale. Anzi, ci interessa arrivarci ma vogliamo
essere sicuri che cio' rappresenti per i cittadini e i territori il
passo avanti che noi auspichiamo". E' quanto ha spiegato il presidente
della Conferenza delle Regioni Vasco Errani, nel corso di una
conferenza stampa sull'approvazione, in consiglio dei ministri, del
decreto sul federalismo fiscale. "Per questo bisogna correggere le
questioni irrisolte", ha concluso.

      (Sci/Gs/Adnkronos)
07-OTT-10 12:52

NNNN
ZCZC
ADN0384 6 ECO 0 ADN ECO NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, AVANTI CON TAVOLI E CONFRONTO COL GOVERNO =
      "SU TEMA COSTI STANDARD REGIONI HANNO GIA' EVIDENZIATO
CRITICITA'"

      Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - "Procederemo accelerando i tavoli,
vogliamo discutere". Il presidente della Conferenza delle Regioni
Vasco Errani, dopo l'ok in Consiglio dei ministri al decreto sul
federalismo fiscale relativo al fisco regionale e ai costi standard
della sanita', annuncia cosi' l'intenzione delle Regioni di proseguire
il confronto con l'esecutivo. Le Regioni vogliono infatti approfondire
anche l'aspetto "dei costi standard, su cui non abbiamo ancora
discusso ma su cui la Conferenza delle Regioni ha gia' evidenziato
alcune criticita'".

      (Sci/Gs/Adnkronos)
07-OTT-10 12:50

NNNN
FEDERALISMO. ERRANI: ACCELERARE, MA CRITICITA' SUI COSTI STANDARD
ZCZC
DIR0161 3 POL  0 RR1 / DIR 

FEDERALISMO. ERRANI: ACCELERARE, MA CRITICITA' SUI COSTI STANDARD


(DIRE) Roma, 7 ott. - "Per quello che mi riguarda, e mi sembra
che ci riguarda tutti, non abbiamo nessun problema ad andare
avanti sul federalismo, nessun problema ad arrivare al piu'
presto all'assetto previsto dalla legge 42". Lo evidenzia Vasco
Errani, dopo il varo da parte del Cdm del decreto legislativo su
fisco regionale e costi standard in sanita'.
   Il governatore dell'Emilia Romagna aggiunge pero' che
"vogliamo farlo sicuri che questo rappresenti quel passo avanti
che tutti auspichiamo per i nostri cittadini e i nostri
territori".
   Il presidente della Conferenza, dopo aver segnalato rilievi
sul fisco regionale, indica anche "serie criticita'" sulla parte
relativa ai costi standard. Ma le regioni non si tirano indietro,
anzi: "Come procediamo? Acceleriamo il tavolo, vogliamo
discutere, eccome".

  (Tar/ Dire)
12:50 07-10-10

NNNN
(LZ) FEDERALISMO. ERRANI: DA RISOLVERE TEMI LEA E MANOVRA
ZCZC
DIR0160 3 REG  0 RR1 / ROM 

(LZ) FEDERALISMO. ERRANI: DA RISOLVERE TEMI LEA E MANOVRA
"DECRETO DEL CDM PRESENTA PASSI AVANTI, MA...".

(DIRE) Roma, 7 ott. - Nel merito del decreto legislativo
approvato oggi dal Cdm, le Regioni rilevano che la parte che
riguarda il fisco regionale presenta passi avanti: "Si e' andati
nella direzione- spiega Vasco Errani, incontrando la stampa
insieme ad altri governatori- del pieno rispetto della legge 42
come da noi richiesto, ma ci sono questioni non risolte e
decisive". Che sono due: la definizione dei Lea e dei Lep e il
rapporto con la manovra economica.
   Sul primo punto il presidente della Conferenza delle Regioni
osserva che si tratta della "seconda gamba, la prima e' quella
dei costi standard, che determinano il fabbisogno, per garantire
i servizi sul territorio". Riguardo la manovra poi "sono aperti
due tavoli sulla manovra e sul trasporto pubblico locale. Questo
e' positivo- aggiunge Errani- ma vogliamo sia chiaro che
l'incrocio tra federalismo e manovra e' decisivo".
   I governatori evidenziano infatti che i tagli della manovra
partono dal 2011, mentre il nuovo fisco regionale e' attivo solo
dal 2013. "Si puo' fare un decreto perfetto- chiude Errani- ma se
non ci sono piu' trasferimenti non funziona".
   Infine, le Regioni chiedono di garantire l'autonomia delle
Regioni e delle Province autonome.

  (Rai/ Dire)
12:49 07-10-10

NNNN
ZCZC2202/SX4
XCI68377
U POL S04 QBXI
FEDERALISMO:ERRANI,ACCELERIAMO MA SIA POSITIVO PER CITTADINI
SU COSTI STANDARD SANITA' CI SONO UNA SERIE DI CRITICITA'
   (ANSA) ROMA, 7 OTT - ''Per quello che mi riguarda e, mi
sembra, riguarda tutti, noi non abbiamo nessun problema ad
andare avanti sul federalismo fiscale e arrivare all'assetto
previsto dalla legge 42, anzi ci interessa arrivarci, ma
vogliamo farlo sicuri che rappresenti per i nostri cittadini il
passo avanti che tutti auspichiamo'': cosi' il presidente della
Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, nel corso di una breve
conferenza stampa che ha tenuto nella sede del Cinsedo, a Roma.
    ''Per questo -ha aggiunto Errani- bisogna risolvere le
questioni poste''.
     Errani ha aggiunto che le Regioni intendono ''accelerare il
tavolo'' sul federalismo ''vogliamo discutere eccome, compresi i
costi standard'', ma ha anche rilevato che la Conferenza delle
Regioni ''ha evidenziato una serie di criticita'''. (ANSA)

     VR
07-OTT-10 12:48 NNN
(ER) FEDERALISMO. ERRANI: DA RISOLVERE TEMI LEA E MANOVRA
ZCZC
DIR0151 3 REG  0 RR1 / BOL 

(ER) FEDERALISMO. ERRANI: DA RISOLVERE TEMI LEA E MANOVRA


(DIRE) Roma, 7 ott. - Nel merito del decreto legislativo
approvato oggi dal Cdm, le Regioni rilevano che la parte che
riguarda il fisco regionale presenta passi avanti: "Si e' andati
nella direzione- spiega Vasco Errani, incontrando la stampa
insieme ad altri governatori- del pieno rispetto della legge 42
come da noi richiesto, ma ci sono questioni non risolte e
decisive". Che sono due: la definizione dei Lea e dei lLep e il
rapporto con la manovra economica.
   Sul primo punto il presidente della conferenza delle Regioni
osserva che si tratta della "seconda gamba, la prima e' quella
dei costi standard, che determinano il fabbisogno, per garantire
i servizi sul territorio". Riguardo la manovra poi "sono aperti
due tavoli sulla manovra e sul trasporto pubblico locale. Questo
e' positivo- aggiunge Errani- ma vogliamo sia chiaro che
l'incrocio tra federalismo e manovra e' decisivo". I governatori
evidenziano infatti che i tagli della manovra partono dal 2011,
mentre il nuovo fisco regionale e' attivo solo dal 2013. "Si puo'
fare un decreto perfetto- chiude Errani- ma se non ci sono piu'
trasferimenti non funziona". Infine le Regioni chiedono di
garantire l'autonomia delle regioni e delle province autonome.

  (Rai/ Dire)
12:46 07-10-10

NNNN
ZCZC
ADN0363 6 ECO 0 ADN ECO NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, IRRISOLTA DEFINIZIONE LEA-LEP E TAGLI MANOVRA (2) =

      (Adnkronos)- "La definizione dei livelli essenziali di
assistenza e dei livelli essenziali delle prestazioni - ha affermato
Errani - sono essenziali per determinare il fabbisogno ossia quante
risorse devono essere fiscalizzate alle Regioni per garantire i
servizi".

      L'altra questione che, secondo le Regioni, resta sospesa e'
relativa ai tagli previsti della manovra: "con il governo,
nell'incontro avuto 48 ore fa, abbiamo deciso di aprire due tavoli,
uno sulla manovra e l'altro sul trasporto pubblico locale. E'
importante e lo giudichiamo un fatto positivo perche' e' chiaro che
l'incrocio tra il federalismo fiscale e la manovra e' decisivo: e'
chiaro che se i trasferimenti non ci sono il decreto non funziona".

      Il presidente della Conferenza delle Regioni ha poi aggiunto che
un altro punto non risolto e' quello "dell'autonomia delle Regioni e
delle Province autonome, in piena applicazione con la legge delega 42
sul federalismo".

      (Sci/Gs/Adnkronos)
07-OTT-10 12:45

NNNN
ZCZC2143/SXA
XCI68266
U POL S0A QBXB
FEDERALISMO:ERRANI,IRRISOLTI NODI MANOVRA E SERVIZI SANITA'

   (ANSA) ROMA, 7 OTT - Le Regioni pongono due questioni non
risolte: la definizione dei Lea (Livelli essenziali di
assistenza) e dei Lep (Livello essenziali delle prestazioni) e
il rapporto con la manovra. A sostenerlo e'  Vasco Errani,
presidente della Conferenza delle Regioni, che ha tenuto una
conferenza stampa insieme agli altri governatori, nella sede del
Cinsedo.
     ''Lea e Lep sono le due gambe essenziali - ha chiarito
Errani - per determinare il fabbisogno, cioe' la parte delle
risorse fiscalizzate alle Regioni per garantire i servizi al
territorio. Poi c'e' il rapporto con la manovra: con il governo
abbiamo aperto due tavoli, sulla manovra e sul trasporto
pubblico locale, e questo lo giudichiamo un fatto positivo. Ma
vogliamo che sia chiaro che l'incrocio tra manovra e federalismo
fiscale e' decisivo. Dobbiamo sapere quale e' il punto di
riferimento al 2011 delle risorse che poi andranno fiscalizzate.
Il decreto puo' essere perfetto ma se non ci sono i
trasferimenti non funziona''. I tagli previsti infatti dalla
manovra sono a partire dal 2011 mentre i decreti sul federalismo
fiscale entrerebbero in vigore dal 2013.
   Infine Errani ha ribadito l'autonomia delle Regioni e delle
Province autonome ''secondo la piena applicazione della legge
42''. (ANSA)

     VR
07-OTT-10 12:43 NNN
FEDERALISMO. ERRANI: DA RISOLVERE TEMI LEA E MANOVRA
ZCZC
DIR0149 3 POL  0 RR1 / DIR 

FEDERALISMO. ERRANI: DA RISOLVERE TEMI LEA E MANOVRA


(DIRE) Roma, 7 ott. - Nel merito del decreto legislativo
approvato oggi dal Cdm, le Regioni rilevano che la parte che
riguarda il fisco regionale presenta passi avanti: "Si e' andati
nella direzione- spiega Vasco Errani, incontrando la stampa
insieme ad altri governatori- del pieno rispetto della legge 42
come da noi richiesto, ma ci sono questioni non risolte e
decisive". Che sono due: la definizione dei lea e dei lep e il
rapporto con la manovra economica.
   Sul primo punto il presidente della conferenza delle regioni
osseva che si tratta della "seconda gamba, la prima e' quella dei
costi standard, che determinano il fabbisogno, per garantire i
servizi sul territorio". Riguardo la manovra poi "sono aperti due
tavoli sulla manovra e sul trasporto pubblico locale. Questo e'
positivo- aggiunge Errani- ma vogliamo sia chiaro che l'incrocio
tra federalismo e manovra e' decisivo". I governatori evidenziano
infatti che i tagli della manovra partono dal 2011, mentre il
nuovo fisco regionale e' attivo solo dal 2013. "Si puo' fare un
decreto perfetto- chiude Errani- ma se non ci sono piu'
trasferimenti non funziona". Infine le regioni chiedono di
garantire l'autonomia delle regioni e delle province autonome.

  (Rai/ Dire)
12:42 07-10-10

NNNN
ZCZC
ADN0355 6 ECO 0 ADN ECO NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, IRRISOLTA DEFINIZIONE LEA-LEP E TAGLI MANOVRA =

      Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - Nel decreto sul fisco regionale e i
costi standard della sanita', approvato dal Cdm, "restano irrisolte
due questioni decisive" per le Regioni relative alla "definizione dei
livelli essenziali di assistenza (Lea) e i livelli essenziali delle
prestazioni (Lep)" e al rapporto del decreto sul federalismo "con la
manovra" e i tagli. Ad affermarlo il presidente della Conferenza delle
Regioni Vasco Errani, nel corso di una conferenza stampa per spiegare
la posizione delle Regioni sul provvedimento varato dal governo.
(segue)

      (Sci/Gs/Adnkronos)
07-OTT-10 12:41

NNNN
(ER) FEDERALISMO. REGIONI: GOVERNO HA SBAGLIATO A UNIRE I DECRETI
ZCZC
DIR0147 3 REG  0 RR1 / BOL 

(ER) FEDERALISMO. REGIONI: GOVERNO HA SBAGLIATO A UNIRE I DECRETI


(DIRE) Roma, 7 ott. - Il Governo ha sbagliato a unificare i
decreti attuativi del federalismo fiscale. Lo denunciano le
Regioni, dopo il varo preliminare in Consiglio dei ministri.
"C'e' una questione sostanziale di metodo e di rapporti
istituzionali- osserva Vasco Errani, incontrando la stampa
insieme ad altri governatori in una pausa dei lavori della
conferenza- non condividiamo quanto e' stato fatto anche perche'
48 ore fa, nell'incontro con i ministri, avevamo deciso un metodo
di lavoro che non prevedeva l'unificazione dei decreti".  
Quello infatti sui costi standard in sanita', accorpato
all'ultimo, "non lo abbiamo ancora discusso".

  (Tar/ Dire)
12:39 07-10-10

NNNN
ZCZC
ASC0096 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

FEDERALISMO: ERRANI, LO VOGLIAMO MA SIA PASSO IN AVANTI PER CITTADINI =
(ASCA) - Roma, 7 ott - ''Per quello che mi riguarda non ho
nessun problema ad arrivare al piu' presto al federalismo
fiscale ma deve essere un passo in avanti per i cittadini''.
Lo ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni,
Vasco Errani, in una conferenza stampa al Cinsedo.
rus/sam/lv
071237 OTT 10 

NNNN
ZCZC
ASC0095 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

FEDERALISMO: ERRANI, RESTANO IRRISOLTE QUESTIONI LEA E MANOVRA =
(ASCA) - Roma, 7 ott - Nel decreto sul federalismo fiscale
approvato oggi dal Consiglio dei Ministri ''ci sono dei passi
in avanti'', anche se ''restano irrisolte due questioni che
sotto il profilo della sostanza sono molto importanti: cioe'
quella dei livelli essenziali di assistenza (Lea), dei
livelli essenziali delle prestazioni (Lep) e del rapporto con
la manovra''. Lo ha spiegato il presidente della Conferenza
delle Regioni, Vasco Errani, in una conferenza stampa al
Cinsedo.
   ''Lep e Lea sono, dopo i costi standard, la seconda gamba
sostanziale per definire i fabbisogni  e garantire i servizi
sul territorio'' ha aggiunto Errani. ''E poi c'e' il rapporto
con la manovra. ''Avevano deciso col Governo di aprire dei
tavoli sul trasporto pubblico locale e sulla manovra, ora
bisogna accelerare. E' questo quello che chiedono le
Regioni''.
rus/sam/lv
071237 OTT 10 

NNNN
(LZ) FEDERALISMO. REGIONI: GOVERNO HA SBAGLIATO UNIFICARE DECRETI
ZCZC
DIR0135 3 REG  0 RR1 / ROM 

(LZ) FEDERALISMO. REGIONI: GOVERNO HA SBAGLIATO UNIFICARE DECRETI
LA DENUNCIA DI ERRANI. PRESENTE ALLA RIUNIONE ANCHE LA POLVERINI.

(DIRE) Roma, 7 ott. - Il governo ha sbagliato a unificare i
decreti attuativi del federalismo fiscale. Lo denunciano le
Regioni, dopo il varo preliminare in Consiglio dei ministri.
"C'e' una questione sostanziale di metodo e di rapporti
istituzionali- osserva Vasco Errani, incontrando la stampa
insieme ad altri governatori in una pausa dei lavori della
Conferenza- non condividiamo quanto e' stato fatto, anche perche'
48 ore fa, nell'incontro con i ministri, avevamo deciso un metodo
di lavoro che non prevedeva l'unificazione dei decreti". Quello
infatti sui costi standard in sanita', accorpato all'ultimo, "non
lo abbiamo ancora discusso". Tra i presenti c'e' anche il
presidente della Regione Lazio, Renata Polverini.

  (Tar/ Dire)
12:32 07-10-10

NNNN
ZCZC1999/SXA
XCI68153
R POL S0A QBXB
FEDERALISMO: ERRANI, GOVERNO HA SBAGLIATO SUL METODO (2)

   (ANSA) Roma, 7 OTT - ''La nostra - ha ribadito Errani - e'
una critica motivata e istituzionale sul metodo''. Errani ha
chiarito che della parte del decreto che riguarda i costi
standard in sanita' le Regioni non hanno ancora discusso e non
hanno espresso una posizione, a differenza dell'altra parte, che
riguarda il federalismo regionale.
   Nella sostanza, ha aggiunto Errani, alcune modifiche
apportate al decreto sono ''andate nella direzione del pieno
rispetto della legge 42'', nella parte che riguarda l'Iva,
l'Irpef e la non fiscalizzazione di parte del fondo perequativo.
(ANSA).

     VR
07-OTT-10 12:29 NNN
ZCZC
ADN0304 6 POL 0 ADN POL NAZ TUT

      FEDERALISMO: ERRANI, SBAGLIATO RIUNIFICARE DECRETI SU COSTI STANDARD E FISCO =
      PRESIDENTE CONFERENZA DELLE REGIONI, NON CONDIVIDIAMO IL METODO
DEL GOVERNO

      Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - "Il governo ha sbagliato sul metodo
e a riunificare i due decreti" sui costi standard della sanita' e il
fisco regionale. E' quanto ha affermato il presidente della Conferenza
delle Regioni Vasco Errani, nel corso di una conferenza stampa per
"chiarire la posizione delle Regioni rispetto all'evoluzione e
all'approvazione dei decreti" sul federalismo fiscale in consiglio dei
ministri.

      "E' una questione di metodo - ha spiegato Errani - Non
condividamo cio' che e' stato fatto anche perche', non piu' di 48 ore
fa, nell'incontro con i ministri competenti avevamo definito un metodo
di lavoro che non prevedeva la riunificazione dei due decreti".

      (Sci/Col/Adnkronos)
07-OTT-10 12:28

NNNN
ZCZC
ASC0088 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

FEDERALISMO: REGIONI, SUL METODO IL GOVERNO HA SBAGLIATO =
(ASCA) - Roma, 7 ott - Le Regioni ''non condividono'' la
scelta adottata oggi dal Governo che ha deciso di unificare i
decreti sul fisco regionale e sui costi standard della
sanita', provvedimenti attuativi del federalismo fiscale. In
una conferenza stampa, il presidente della Conferenza delle
Regioni, Vasco Errani, ha spiegato che ''il Governo ha
sbagliato sul metodo, non condividiamo quello che e' stato
fatto, 48 ore dopo che insieme al Governo avevamo deciso di
non unificare i due provvedimenti''. Per questo le Regioni
hanno sollevato oggi ''una critica motivata istituzionale. E'
una questione sostanziale, di metodo e  di rapporti
istituzionali''.
rus/sam/lv
071229 OTT 10 

NNNN
FEDERALISMO. REGIONI:  GOVERNO HA SBAGLIATO A UNIFICARE I DECRETI
ZCZC
DIR0126 3 POL  0 RR1 / DIR 

FEDERALISMO. REGIONI:  GOVERNO HA SBAGLIATO A UNIFICARE I DECRETI


(DIRE) Roma, 7 ott. - Il governo ha sbagliato a unificare i
decreti attuativi del federalismo fiscale. Lo denunciano le
Regioni, dopo il varo preliminare in Consiglio dei ministri.
"C'e' una questione sostanziale di metodo e di rapporti
istituzionali- osserva Vasco Errani, incontrando la stampa
insieme ad altri governatori in una pausa dei lavori della
conferenza- non condividiamo quanto e' stato fatto anche perche'
48 ore fa, nell'incontro con i ministri, avevamo deciso un metodo
di lavoro che non prevedeva l'unificazione dei decreti".  
Quello infatti sui costi standard in sanita', accorpato
all'ultimo, "non lo abbiamo ancora discusso".

  (Tar/ Dire)
12:27 07-10-10

NNNN
ZCZC1927/SX4
XCI68069
B POL S04 QBXI
++ FEDERALISMO: ERRANI, GOVERNO HA SBAGLIATO SUL METODO ++

   (ANSA) ROMA, 7 OTT - ''Non condividiamo cio' che e' stato
fatto dal governo per una questione di metodo e dunque di
rapporti: solo 48 ore fa, nell'incontro con i ministri
competenti, avevamo definito un metodo di lavoro che non
prevedeva la riunificazione dei due decreti'': cosi' si e'
espresso Vasco Errani, presidente della Conferenza delle
Regioni, dopo l'approvazione, da parte del Cdm, di un decreto
che riunisce il federalismo fiscale regionale e i costi standard
in sanita'. (ANSA)

     VR
07-OTT-10 12:23 NNN
ZCZC1344/SX4
XCI67602
R POL S04 QBXI
FEDERALISMO: REGIONI AL LAVORO DOPO VIA LIBERA CDM
GOVERNATORI PREOCCUPATI PER IMPROVVISA ACCELERAZIONE DEL GOVERNO
   (ANSA) ROMA, 7 OTT - I presidenti delle Regioni sono riuniti
da questa mattina nella sede del Cinsedo; al centro
dell'incontro la discussione sul federalismo: il governo intanto
ha approvato il decreto unificato su fisco e sanita' delle
Regioni. Per quanto riguarda l'autonomia finanziaria delle
Regioni, sono stati accolti alcuni punti che i governatori
avevano richiesto mentre il governo ha impresso una
accelerazione forte al decreto sui costi standard  in sanita'
che ha lasciato interdetti i governatori, che con il governo di
questo punto non avevano ancora discusso.
   Dei costi standard in sanita' le Regioni discuteranno
martedi' prossimo nel corso di una commissione congiunta Sanita'
e Bilancio della Conferenza delle Regioni.
     Il parere sull'intero dovrebbe avvenire in Conferenza
Unificata il prossimo 21 ottobre.
   Ma i governatori sono preoccupati e le dichiarazioni
rilasciate ieri sera dal presidente della Conferenza, Vasco
Errani, non lasciano dubbi: ''non si possono cambiare le cose
all'improvviso, senza alcun rapporto. Occorre evitare scelte
unilaterali''. E stamane il vicepresidente della Conferenza,
Michele Iorio, ha aggiunto: ''siamo abituati alle novita' ma
l'approvazione del Cdm rimane una sopresa''.(ANSA)

     VR
07-OTT-10 11:26 NNN