[agenzie] FEDERALISMO: ERRANI, SONO FAVOREVOLE SE NON E' PASSAGGIO DEL CERINO

venerdì 15 ottobre 2010


[agenzie] -


ZCZC
ADN1176 3 ECO 0 ADN ECO NAZ RER

      FEDERALISMO: ERRANI, SONO FAVOREVOLE SE NON E' PASSAGGIO DEL CERINO =
      'TREMONTI DICA QUANTI SOLDI CI SONO IN CASSA'

      Bologna, 15 ott.- (Adnkronos) - "Io voglio il federalismo e
infatti ci lavoro da anni ma non voglio un federalismo che sia il
passaggio del cerino dagli uni agli altri". E' quanto chiarisce il
presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle
Regioni, Vasco Errani, parlando di federalismo fiscale dal palco
dell'iniziativa Cisl promossa a Bologna per i 60 anni del sindacato.

      "Se la manovra taglia le risorse, cosa federalizziamo? I tagli?"
osserva Errani precisando che "se non ci sono le risorse, bisogna
dirlo, magari avvertiamo anche Bossi, perche' non e' possibile andare
avanti cosi' a riprogrammare ogni volta le infrastrutture perche' i
soldi in cassa non ci sono". Secondo Errani "il paese ha bisogno di
verita' e di qualcuno che si prenda la responsabilita' di attuare il
cambiamento e le riforme". (segue)

      (Mcb/Gs/Adnkronos)
15-OTT-10 18:33

NNNN
ZCZC
ADN1179 3 ECO 0 ADN ECO NAZ RER

      FEDERALISMO: ERRANI, SONO FAVOREVOLE SE NON E' PASSAGGIO DEL CERINO (2) =

      (Adnkronos) - Errani si rivolge poi al ministro dell'Economia
Giulio Tremonti che ha annunciato l'avvio della fase di sviluppo, dopo
l'operazione di stabilizzazione dei conti, e chiede di "capire quante
risorse mettiamo nella nuova politica industriale".

      Per Errani, in particolare, servono azioni a favore della
"riconversione e l'innovazione e per questo serve una politica che in
questa manovra sta a zero".

      (Mcb/Pn/Adnkronos)
15-OTT-10 18:33

NNNN
ZCZC
AGI0673 3 POL 0 R01 /

FEDERALISMO: ERRANI, NON SIA PASSAGGIO DEL CERINO =
(AGI) - Bologna, 15 ott. - Il presidente della Conferenza delle
Regioni nonche' governatore dell'Emilia Romagna, Vasco Errani,
si e' detto favorevole al federalismo fiscale a meno che  "non
sia il passaggio di un cerino dagli uni agli altri. Se vengono
tagliate tutte le risorse - ha detto - questo diventa il
federalismo dei tagli". 

Errani, durante il suo intervento a Bologna in occasione del
60esimo anniversario della nascita della Cisl, ha puntato il
dito contro il rischio di una diminuzione dei servizi dovuta ad
un taglio delle risorse. "Se vogliamo tenere i servizi che
abbiamo in questo Regione - ha detto Errani - devo mettere
tasse aggiuntive". Il rappresentante delle Regioni ha poi
auspicato la nascita di un nuovo patto sociale che tenga conto
delle nuove dinamiche del mercato. Un patto sociale che
dovrebbe essere sostenuto dal governo perche' "un governo che
scommette sulla divisione fa un grande errore".
    Dal canto suo il ministro per i Rapporti con le Regioni,
Raffaele Fitto, presente all'incontro, ha spiegato che il
federalismo fiscale ha una doppia valenza: "responsabilizzare
gli amministratori ed alzare la qualita' della spesa pubblica".
(AGI)
Cli/Dma
151836 OTT 10

NNNN