30 nov. ANSA/FEDERALISMO: ATTESA PER INCONTRO REGIONI-TREMONTI

mercoledì 1 dicembre 2010


ZCZC7327/SXA

XCI83832

R POL S0A QBXB

ANSA/FEDERALISMO: ATTESA PER INCONTRO REGIONIREMONTI NODI MANOVRA E FISCO; SI FA STRADA LODO SU TPL E REVOCA TAGLI

   (ANSA) - ROMA, 30 NOV - C'e' forte attesa per l'incontro che domani al Ministero dell'Economia mettera' intorno al tavolo il ministro Giulio Tremonti e l'Ufficio di Presidenza delle Regioni guidato da Vasco Errani. Soprattutto per i temi all'ordine del giorno, federalismo fiscale e manovra di bilancio, considerati inscindibili dalla gran parte dei governatori.

   L'incontro di domani a via XX Settembre potra' anche fare luce sul percorso ancora da fare, reso accidentato secondo indiscrezioni, dagli scarsi risultati prodotti dai tavoli tecnici avviati la settimana scorsa dopo l'incontro tra il governo (presenti il ministro per i Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto e il suo collega per la Semplificazione Roberto

Calderoli) con Regioni e Autonomie locali. Infatti, fanno sapere fonti informate, non sarebbe arrivata nessuna posizione comune fra gli enti territoriali, come richiesto dallo stesso ministro Calderoli, e, soprattutto, non sarebbero state accolte le 15 osservazioni delle Regioni in tema di decreto attuativo per l'autonomia fiscale e per la messa a punto dei costi standard.

   Preso atto dell'impasse, a questo punto si starebbero facendo sempre piu' forti le indiscrezioni secondo le quali si starebbe prendendo in esame la proposta avanzata da Romano Colozzi, coordinatore della Commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni e Assessore alle Finanze della Lombardia. Quello che da molti verrebbe addirittura definito 'lodo Colozzi', contempla il ripristino da parte del governo della fiscalizzazione delle risorse legate al trasporto pubblico locale su ferro attraverso una compartecipazione delle Regioni all'accisa sugli olii combustibili (gia' stabilita' dalla Finanziaria 2008 ma eliminata poi a luglio scorso con la Manovra).

  Ipotesi che lo stesso Colozzi aveva definito, pochi giorni fa, ''il primo passo fondamentale verso l'attuazione del federalismo fiscale''. Di pari passo alle accise, le Regioni sollecitano con forza la revoca dei tagli sui trasferimenti, senza in ogni caso operare deroghe al Patto di Stabilita', mantenendo cosi'

inalterati i saldi fissati dalla Finanziaria e i parametri di Maastricht. Cosi' facendo, e sarebbe questa l'anima del cosiddetto 'lodo Colozzi', le Regioni potrebbero contare su risorse da fiscalizzare attuando contestualmente i dettami della legge 42 sul federalismo. Un'eventuale luce verde a queste proposte, fanno sapere dalle Regioni, consentirebbe ai Governatori di formalizzare l'accordo sui decreti attuativi del federalismo fiscale. Su questo fronte, assicurano indiscrezioni, gli sherpa delle due parti starebbero gia' lavorando per confezionare al meglio una proposta soddisfacente per entrambe le parti nel confronto di domani che si annuncia bollente.

(ANSA).

 

     TEO

30-NOV-10 18:51 NNN

#ENDSMS#