LIBERALIZZAZIONI:ERRANI,REGIONI FAVOREVOLI, SERVE CONFRONTO

giovedì 2 febbraio 2012



ZCZC2797/SXA
XCI50266
R POL S0A QBXB

GOVERNATORI PRESENTANO UNA SERIE DI EMENDAMENTI
   (ANSA) - ROMA, 2 FEB - Le Regioni sono favorevoli al decreto
sulle liberalizzazioni ''ma poniamo il tema di assicurarne la
qualita''': a dirlo, al termine della seduta odierna della
Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, e' il
presidente della Conferenza Vasco Errani.
   ''Bisogna definire - spiega - il rapporto tra la normativa
sulla concorrenza, che va assicurata, e le funzioni
ordinamentali delle Regioni. Ci sono elementi che richiedono
collaborazione e cooperazione tra Governo e Regioni''.
   Per questo i governatori chiedono ''un immediato confronto
con il Governo. Presenteremo alcuni ementamenti su una serie di
punti e ascolteremo la disponibilita' del Governo'', aggiunge
Errani. Gli emendamenti riguardano la Tesoreria unica ''che ci
porta indietro di 20 anni, servono nuovo forme per migliorare
l'obiettivo, giusto, di rendere piu' celeri i pagamenti''. Un
altro emendamento delle Regioni riguarda la verifica e il
controllo delle leggi regionali. Un terzo e' sulle farmacie, in
relazione a questioni di competenza. ''Sul commercio - prosegue
Errani  abbiamo chiesto al ministro Passera, che ha dato la
propria disponibilita', di garantire le liberalizzazioni e la
concorrenza ma assicurare, da parte delle Regioni, la
possibilita' di articolare l'impianto in relazione alle
prerogative legislative delle Regioni''.
   Insomma, i presidenti ''sono pronti a dare parere positivo''
al decreto sulle Liberalizzazioni ma ''ritengono opportuno un
confronto di merito per trovare la sintesi''. (ANSA)

     VR
02-FEB-12 13:21 NNN