GIORNO RICORDO: ROSSI, FOIBE PULIZIA ETNICA CONTRO ITALIANI OGGI IN EUROPA MINORANZE NON PIU' SIMBOLO DIVISIONE MA RICCHEZZA

venerdì 10 febbraio 2012


ZCZC3816/SXA OFI29553 R POL S0A QBXB GIORNO RICORDO: ROSSI, FOIBE PULIZIA ETNICA CONTRO ITALIANI OGGI IN EUROPA MINORANZE NON PIU' SIMBOLO DIVISIONE MA RICCHEZZA (ANSA) - FIRENZE, 10 FEB - ''La tragica vicenda delle foibe vide un intreccio di cieca violenza, parossismo nazionalistico oltre al disegno di sradicare la presenza italiana da quei territori'' e ''sanci' il disegno di una vera e propria pulizia etnica a danno della popolazione italiana'' ma ''nell'Europa di oggi le minoranze non sono un simbolo di divisione o di esclusione ma rappresentano una fonte di arricchimento reciproco''. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi intervenendo oggi alla seduta solenne del Consiglio regionale per il Giorno del ricordo. ''L'aver istituito il Giorno del ricordo - ha sottolineato - e' un atto di giustizia che dopo i molti anni di silenzio era dovuto alle vittime e ai loro congiunti, a lungo privati di questo riconoscimento pubblico. Il Giorno del ricordo invita il mondo della scuola e della cultura a diffondere la conoscenza di questo capitolo della nostra storia recente e anche le istituzioni sono chiamate a dare il loro contributo a quest'opera di risarcimento per una tragedia di cui la comunita' nazionale ha tardato a farsi carico''. La Regione Toscana, ha spiegato, ''considera un valore la memoria pubblica dei fatti e delle vicende tragiche del Novecento, convinta che si tratti di un investimento dal punto di vista civile e culturale, ma ancora di piu' la conoscenza del nostro recente passato, sia un elemento fondamentale per la partecipazione alla vita pubblica per affrontare consapevolmente le nuove e difficili sfide che ci attendono''. Secondo il governatore ''da questo abisso siamo usciti a fatica ed a caro prezzo e possiamo davvero apprezzare questo lungo periodo di pace e di riconciliazione che ha visto l'Europa superare odi e rancori e darsi un progetto di struttura sovranazionale. Il nostro europeismo e' dunque sostanziato di scelte di civilta' politica e valori''. (ANSA).

Y7G-FBB 10-FEB-12 14:53 NNN