REGIONI: CALDORO, INSPIEGABILE ESCLUSIONE DA FONDO DI ROTAZIONE

lunedì 5 novembre 2012


ZCZC ADN0801 6 POL 0 ADN POL RCA

     

      Napoli, 5 nov. - (Adnkronos) - "Non mi spiego il mancato coinvolgimento delle Regioni tra i beneficiari del fondo di rotazione se non in una logica politica e non tecnica. Se cosi' fosse, ce la spieghino". Lo dichiara il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro che sottolinea: "Da un anno e mezzo diciamo che e' necessario un fondo di rotazione per consentire le compensazioni, cioe' il pagamento del debito commerciale, e per le misure nei confronti dei debiti strutturali. E' un fondo nato su richiesta delle Regioni e ritengo assurdo e incomprensibile che non siano state inserite tra i beneficiari. E' una scelta politica, non istituzionale, e saremo durissimi nel valutare il Governo se non sara' su questa linea di collaborazione".

      Con questo strumento a disposizione, spiega Caldoro, "la Regione Campania potrebbe risolvere piu' della meta' dei propri problemi". Con Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni, c'e' sintonia su una battaglia "da fare insieme". Dal Governo, precisa Caldoro, "non e' arrivata una risposta negativa. Occorre formulare l'emendamento e prevedere la copertura. Io sostengo che sia sufficiente quella che gia' c'e', per poi stilare una graduatoria delle difficolta' accertate".

      (Zca/Zn/Adnkronos) 05-NOV-12 16:08

NNNN