(ER) ERRANI ASSOLTO, LA CAVALCATA CONTINUA (VERSO ROMA)

giovedì 8 novembre 2012


 

  ZCZC DIR0050 3 REG  0 RR1 / BOL    (ER) ERRANI ASSOLTO, LA CAVALCATA CONTINUA (VERSO ROMA) BREVE BIOGRAFIA (NON AUTORIZZATA) DEL GOVERNATORE EMILIANO   (DIRE) BOLOGNA, 8 NOV. - L'ASSOLUZIONE DI OGGI RESTITUISCE FORZA ALLA QUASI VENTENNALE CAVALCATA DI Vasco Errani ALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E CON OGNI PROBABILITA' ANCHE ALLA SUA ASCESA POLITICA, MAGARI VERSO UN INCARICO DA MINISTRO IN UN FUTURO GOVERNO BERSANI, SE IL SEGRETARIO PD VINCERA' LE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA IN PROGRAMMA TRA 20 GIORNI. UN PERCORSO COMINCIATO NEL PCI DI RAVENNA, QUELLO DI ERRANI, E CON I PRIMI RUOLI NELL'AMMINISTRAZIONE DELLA CITTA' ROMAGNOLA.    MA E' APPUNTO IN VIALE ALDO MORO CHE DECOLLA LA SUA CARRIERA, QUASI PREDESTINATO SUCCESSORE DELL'AMICO (E POLITICAMENTE VICINISSIMO) PIERLUIGI BERSANI. ELETTO IN CONSIGLIO REGIONALE NEL 1995, IL RAVENNATE SCALA RAPIDAMENTE LE POSIZIONI E QUANDO L'ALLORA PRESIDENTE ANTONIO LA FORGIA SI DIMETTE PER ADERIRE ALL'ASINELLO DI ROMANO PRODI IL SUO ASSESSORE AL TURISMO, L'ALLORA QUARANTAQUATTRENNE ERRANI, NE PRESE IL POSTO. ERA IL 1999: PER 13 ANNI E TRE TORNATE AMMINISTRATIVE NESSUNO POTRA' PENSARE SERIAMENTE DI CONTENDERGLI LA GUIDA DELL'EMILIA-ROMAGNA. (SEGUE)     (BIL/MAS/ DIRE) 10:06 08-11-12   NNNN


ERRANI ASSOLTO, LA CAVALCATA CONTINUA (VERSO ROMA) -2-
ZCZC
DIR0053 3 POL  0 RR1 / DIR 

ERRANI ASSOLTO, LA CAVALCATA CONTINUA (VERSO ROMA) -2-


(DIRE) Bologna, 8 nov. - Qualche vero dubbio sulla sua leadership
e' affiorato solo all'ultimo giro di giostra, nel 2010, visto che
lo statuto del suo nuovo partito, il Pd, vieterebbe il terzo
mandato nella stessa amministrazione. La mancanza di
un'alternativa forte in un momento di difficolta' spinge pero' i
democratici a non rischiare e a votargli la deroga per il terzo
mandato. Amministratore abilissimo nella gestione del consenso,
Errani ha sempre tenuto un profilo asciutto ed istituzionale,
quasi 'sparendo' dalla prima linea politico-mediatica.
   L'apice della sua parabola e' stato raggiunto solo nella
primavera scorsa, quando al ruolo di presidente della conferenza
delle Regioni piu' volte ricoperto ha aggiunto quello, carico di
significati anche emotivi, di commissario per l'emergenza
terremoto in Emilia. L'emergenza sisma l'ha affrontata finora
bene, come pure l'altro terremoto, quello scoppiato col caso
Terremerse.

  (Bil/Mas/ Dire)
10:06 08-11-12

NNNN