TERREMERSE: ERRANI, SENTENZA CHIARA E INEQUIVOCABILE

giovedì 8 novembre 2012



ZCZC3854/SXR
OBO08820
R POL S57 QBXJ

ADESSO BISOGNA LAVORARE, IN PRIMIS TERREMOTO E SANITA'
   (ANSA) - BOLOGNA, 8 NOV - ''Sono molto contento. Oggi c'e'
una sentenza chiara e inequivocabile, e questo mi fa piacere.
Credo che sia un risultato importante, e adesso bisogna lavorare
per questa straordinaria Regione e affrontare i tanti problemi
che abbiamo davanti''. Lo ha ribadito il presidente dell'
Emilia-Romagna Vasco Errani commentando l'assoluzione in un
video riportato sul portale tv della Regione, in cui ha
sottolineto nuovamente il rispetto e la fiducia nel lavoro della
magistratura. ''Ci ho messo la faccia - ha aggiunto - a tutela
del mio onore e dell'onore della Regione che rappresento''.
   Errani ha detto che sul terremoto ''stiamo facendo un lavoro
molto importante, abbiamo fatto tantissime cose e tante ne
rimangono da fare''. E sulla sanita', ha aggiunto, ''per noi e'
irrinunciabile un obiettivo: non ridurre i servizi per i nostri
cittadini. Dunque dovremo affrontare anche un confronto molto
serrato con il Governo, perche' i tagli che pesano sulla
sanita', i tagli delle manovre precedenti e i tagli relativi al
2013, rappresentano un peso insostenibile. Dovremo discutere col
Governo per cambiare alcuni elementi fondamentali, perche' il
diritto alla salute e' un diritto costituzionale ed e'
fondamentale soprattutto in un momento di crisi cosi' acuto come
quello che sta vivendo questo Paese''. (ANSA).

     GIO
08-NOV-12 14:28 NNN