MALTEMPO: SOPRALLUOGO SPACCA LUNGO CESANO E A CARTOCETO

giovedì 15 novembre 2012



ZCZC5490/SXR
OAN88016
R CRO S43 QBKM

ATTESA PER DECISIONE GOVERNO SU RICHIESTA STATO EMERGENZA
   (ANSA) - ANCONA, 15 NOV - Il presidente della Regione Gian
Mario Spacca ha fatto un sopralluogo a Cartoceto (Pesaro Urbino)
e nelle localita' interessate dal crollo del ponte sul Cesano,
le aree piu' colpite dal maltempo dei giorni scorsi.
Accompagnato dal sindaco di Cartoceto Olga Valeri, Spacca ha
preso atto di persona dei danni alle mura castellane,
interessate da un cedimento di notevoli proporzioni. ''La
priorita' assoluta in questa fase - ha detto Spacca al sindaco -
sono la rapida messa in sicurezza dell'area a tutela della
comunita', e quindi l'avvio dei lavori di somma urgenza.
Decisivo, per le opere urgenti, sara' il riconoscimento dello
stato di emergenza da parte del Governo''.
   Poi sopralluogo a San Michele al Fiume, al confine tra le
province di Ancona e Pesaro, dove pioggia e fango hanno fatto
crollare il passaggio che collega Corinaldo (Ancona) e Mondavio
(Pesaro Urbino), costruito lo scorso anno dopo il crollo sempre
a causa del maltempo del ponte storico, poche decine di metri
piu' a valle. Erano presenti i sindaci di Corinaldo, Matteo
Principi e di Mondavio, Federico Tale'. ''Dalla decisione del
Governo sulla nostra richiesta per lo stato di emergenza - ha
detto il governatore - dipendono i tempi e i modi del recupero
del ponte originario. Abbiamo sollecitato una deroga al Patto di
stabilita' per le amministrazioni colpite, in modo da rendere
subito disponibili eventuali risorse della Provincia per gli
interventi di somma urgenza. Non appena il Governo
ufficializzera' la sua decisione ci faremo carico di elaborare
una soluzione finanziaria che, insieme alla responsabilita'
delle Province, richiami la solidarieta' di Stato, Regione,
Comuni e Camere di Commercio, convolte proprio perche' il ponte
collega un'importante zona industriale''.(ANSA).

     MOR-COM
15-NOV-12 15:43 NNN