Convocazione Consiglio dei Ministri n.77

giovedì 18 aprile 2013


Convocazione Consiglio dei Ministri n.77

18 Aprile 2013

Il Consiglio dei Ministri è convocato oggi alle ore 13,45 a Palazzo Chigi per l’esame del seguente ordine del giorno:

N. 2 DISEGNI DI LEGGE (AFFARI EUROPEI) recanti:

- Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea - Legge europea 2013;

- Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea - Legge di delegazione europea 2013;

- DECRETO LEGISLATIVO: Modifiche ed integrazioni al DLG n. 61 del 2012, concernente ulteriori disposizioni di attuazione dell’articolo 24 della legge n. 42 del 2009, in materia di ordinamento di Roma Capitale (ECONOMIA E FINANZE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - AFFARI REGIONALI - AFFARI EUROPEI);

N. 3 DISEGNI DI LEGGE (AFFARI ESTERI) - recanti ratifica ed esecuzione dei seguenti Atti internazionali:

- Convenzione OIL n. 186 sul lavoro marittimo, con Allegati, adottata a Ginevra il 23 febbraio 2006 nel corso della 94^ sessione della Conferenza generale dell’OIL, nonché norme di adeguamento dell’ordinamento interno (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI - LAVORO E POLITICHE SOCIALI);

- Convenzione Italia – San Marino per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le frodi fiscali, con Protocollo aggiuntivo, e relativo Protocollo di modifica;

- Protocollo d’Intesa Italia – UNESCO relativo al funzionamento a Perugia dell’UNESCO Programme Office on Global Water Assessment, che ospita il Segretariato del World Water Assessment Programme;

- DECRETO PRESIDENZIALE: Regolamento recante modifiche e integrazioni al DPR n. 76 del 1998, in materia di criteri e procedure per l’utilizzazione della quota dell’otto per mille dell’IRPEF devoluta alla diretta gestione statale (PRESIDENZA);

- DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: Adozione delle note metodologiche e del fabbisogno standard per ciascun Comune e Provincia relativi alle funzioni generali di amministrazione, di gestione e controllo, a norma dell’articolo 6 del DLG n. 216 del 2010 (ECONOMIA E FINANZE) - ESAME PRELIMINARE;

- LEGGI REGIONALI;

- VARIE ED EVENTUALI.