RIFORME. BOLDRINI: QUELLA CHE SERVE DAVVERO È ONESTA' ISTITUZIONI

lunedì 20 maggio 2013



ZCZC
DIR0624 3 POL 0 RR5 / DIR

 


(DIRE) Ferrara, 20 mag. - La vera riforma da fare e' un salto in
avanti delle istituzioni sul terreno dell'onesta' e della
sobrieta'. A dirlo e' la presidente della Camera, Laura Boldrini,
oggi a Ferrara per il primo anniversario del terremoto in Emilia.
"Si torna a parlare di riforme costituzionali- sottolinea
Boldrini nel suo intervento- lo considero un fatto positivo
perche' le nostre istituzioni hanno bisogno di manutenzione e
ammodernamento". Ma, aggiunge Boldrini, "non serve la Grande
Riforma", bastano "alcune puntuali modifiche fa apportare con
decisione e misura".
Quello pero' che piu' occorre in questo momento, sostiene la
presidente, "oltre a modifiche certamente necessarie, e' un
cambio di mentalita' e di atteggiamento delle istituzioni nei
confronti dei cittadini. Cose che non serve scrivere nelle leggi
perche' dovrebbero essere gia' nel DNA di chi decide di occuparsi
della cosa pubblica". Il richiamo di Boldrini e' alla "onesta' e
sobrieta'. Serve impegno e vicinanza delle istituzioni ai
cittadini, soprattutto dove c'e' sofferenza, dolore e domanda di
giustizia".


18:50 20-05-13

NNNN


NNNN