LAVORO: CALDORO, PRONTI A RICORRERE CONTRO ATTO GOVERNO

venerdì 24 maggio 2013



ZCZC6993/SXA
ONA47233
R POL S0A QBXB
LAVORO: CALDORO, PRONTI A RICORRERE CONTRO ATTO GOVERNO /RPT
(RIPETIZIONE CORRETTA ALLA SETTIMA RIGA)
(ANSA) - NAPOLI, 24 MAG - Pronti a ricorrere in tutte le sedi
giudiziarie, ''fino alla Corte costituzionale, per vederci
riconosciuto un nostro diritto''. Stefano Caldoro, presidente
della Regione Campania, ribadisce la sua posizione critica nei
confronti del provvedimento del Governo, che riguarda alle
misure occupazionali relative alla cassa integrazione, che ha
definito ''ambiguo'' perche' ''calcola i nostri fondi due
volte'' sulla cassa integrazione (rpt, sulla cassa
integrazione).
Il piano di riparto delle risorse ''deve prevedere quote per
tutte le Regioni'' perche' quelle previste dal Piano Azione e
coesione ''sono aggiuntive''. I fondi messi da parte da Palazzo
Santa Lucia, destinati alla cassa integrazione in deroga non
possono essere considerati ''sostitutivi'' rispetto alle risorse
nazionali. ''Attraverso un accordo che abbiamo fatto con i
sindacati - dice - siamo riusciti a mettere in sicurezza i
nostri cassaintegrati, individuando i soldi nel Piano azione e
coesione''. Quando pero' si e' proceduto a fare il riparto,
''hanno considerato anche queste risorse che non abbiamo
accantonato''. ''Le nostre risorse - conclude - sono aggiuntive,
non ordinarie''. (ANSA).

YW9-PO
24-MAG-13 17:05 NNN