CRISI: ZANONATO "CON PIANO DESTINAZIONE ITALIA MISURE CONCRETE"

giovedì 12 dicembre 2013


 

 ZCZC IPN 112 POL --/T CRISI: ZANONATO "CON PIANO DESTINAZIONE ITALIA MISURE CONCRETE" ROMA (ITALPRESS) - "Gia' domani verra' approvato il piano 'Destinazione Italia', che si aggiunge al piano del fare, dove vengono affrontate serie questioni legate alla necessita' di uscire dalla crisi con misure concrete: un taglio di 600 milioni alla bolletta elettrica, introduzione del meccanismo di garanzia per l'innovazione industriale, il credito d'imposta del 50% per ricerca e sviluppo con finanziamento di 200 milioni, l'accesso al credito per le Pmi grazie a mini bond, riduzione del costo delle assicurazioni per le auto, digital bonus su modello eco bonus, voucher per Pmi che acquista sistemi e programmi informatici, semplificazione e incentivi per il recupero produttivo di aree dismesse e misure a favore dell'internazionalizzazione". Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, nel suo intervento all'assemblea nazionale del Cna in corso all'Auditorium Conciliazione a Roma. "Il Made in Italy e' il secondo brand al mondo dopo la Coca Cola. Made in Italy - ha aggiunto - significa esprimere la cultura del ben fatto, che vuol dire non solo turisti ma anche investitori che vengono dall'estero. Occorre valorizzare l'artigianato riuscendo a comunicarne meglio la forza, l'importanza e la qualita'". (ITALPRESS). smi/ads/red 12-Dic-13 12:40 NNNN

NNNN