Sanita': 10,8 mln dal ministero a 33 progetti ricerca in E-R Lusenti, e' un risultato di eccellenza in un bando competitivo

giovedì 30 gennaio 2014


ZCZC6040/SXR OBO64774 R CRO S57 QBXJ(ANSA) - BOLOGNA, 30 GEN - Con 10,82 milioni di euro, sono 33 le iniziative di ricerca delle aziende sanitarie e degli Irccs dell'Emilia-Romagna finanziate dal Ministero della Salute, con il bando per la "Ricerca finalizzata 2011-2012", tra una sezione generale e un'altra per giovani ricercatori 'under 40'.    "E' un risultato di eccellenza - commenta l'assessore regionale alla Salute, Carlo Lusenti - acquisito in un bando nazionale competitivo, dove la selezione dei progetti e' stata condotta da esperti indipendenti di livello internazionale, che conferma la qualita' del corpo professionale del Servizio sanitario regionale e delle politiche di sostegno allo sviluppo della ricerca in sanita' che abbiamo da tempo avviato".    "Questo risultato - sottolinea - dimostra che le risorse investite in ricerca sanitaria non sono necessariamente un 'costo' per il sistema, ma possono essere un investimento che, come in questo caso, e' in grado di attirare risorse ulteriori a sostegno dello sviluppo dei servizi sanitari e a sostegno quindi del miglioramento continuo nell'interesse di operatori e cittadini".    Tra i progetti finanziati, sono 23, per 7,57 milioni, quelli elaborati dalle aziende sanitarie (le ospedaliero-universitarie di Bologna, Ferrara, Modena e Parma, le Ausl di Bologna e Modena) e dall'Agenzia sanitaria e sociale regionale nei campi oncologico, dismetabolico, infettivologico, per citare solo alcuni temi, sia nell'area clinico assistenziale (ricerca orientata al miglioramento delle diagnosi e delle cure) sia quella biomedica (scoperta di innovazioni). Le altre 10 proposte, per 3,25 milioni, sono state finanziate agli Irccs della regione: tre all'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, tre all'Istituto in oncologia per tecnologie avanzate e modelli assistenziali di Reggio Emilia, due all'Istituto delle scienze neurologiche di Bologna, due all'Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori (Irst) di Meldola. (ANSA).

     SE 30-GEN-14 16:37 NNN