CAMPANIA: QR CODE, CALDORO NOSTRI PRODOTTI I PIÙ SANI E CONTROLLATI

venerdì 31 gennaio 2014


 

 ZCZC IPN 252 ECO --/T CAMPANIA: QR CODE, CALDORO "NOSTRI PRODOTTI I PIÙ SANI E CONTROLLATI" NAPOLI (ITALPRESS) - "Dobbiamo rispondere con i dati sulla sicurezza e con serieta', per salvare i nostri prodotti, e dire che sono i piu' sani, e che vengono controllati". Cosi' Stefano Caldoro presidente della Regione Campania, alla presentazione a Napoli presso la sede della giunta regionale del progetto "Qr code - Campania Sicura", un'applicazione elettronica che permette al consumatore al momento dell'acquisto di un prodotto di conoscere in maniera immediata tutte le informazioni sulla salubrita' e la tracciabilita' del prodotto, puntando il proprio cellulare sul codice Qr-Code impresso sulla confezione del prodotto. "Questo e' un modo per far controllare ad ogni cittadino la tracciabilita', le analisi che sono state fatte su quel prodotto e i risultati: un controllo che abbiamo solo noi, e di cui dobbiamo esserne fieri. Una Campania sicura e sana - prosegue il governatore - e' una battaglia che noi facciamo con tre priorita': una sulla salute, avendo fatto il Registro tumori due anni fa; avendo chiesto lo screening sanitario gratuito, o comunque incentivato, per i cittadini; le bonifiche, coi i famosi 300 milioni che abbiamo recuperato nel periodo 2010-2011. Quindi tre verita', nostre, che siamo riusciti a fare solo noi, la nostra giunta il nostro governo, nel momento in cui nessuno parlava di questi temi, senza tuttavia voler nascondere un problema che c'e' e va risolto". (ITALPRESS) - (SEGUE). fpa/pc/red 31-Gen-14 14:16 NNNN

NNNN

CAMPANIA: QR CODE, CALDORO "NOSTRI PRODOTTI I PIÙ SANI E CONTROLLATI"-2-

CAMPANIA: QR CODE, CALDORO "NOSTRI PRODOTTI I PIÙ SANI E CONTROLLATI"-2- ZCZC IPN 253 ECO --/T CAMPANIA: QR CODE, CALDORO "NOSTRI PRODOTTI I PIÙ SANI E CONTROLLATI"-2- Caldoro esprime anche il suo pensiero sull'inchiesta pubblicata in questi giorni dal New York Times sulla Terra dei fuochi. "E' una inchiesta vecchia mi sembra", risponde Caldoro ai cronisti. "Vecchia e che riprende vecchie questioni, un po' copiate in giro. Il problema c'e' - conclude il governatore campano - e noi lo stiamo risolvendo, i nostri prodotti sono sani e quelli che stanno nel circuito alimentare sono tracciati e sono sicurissimi, e soprattutto buoni". (ITALPRESS). fpa/pc/red 31-Gen-14 14:16 NNNN

NNNN