Padoan, di Tfr stiamo discutendo, opzioni sono complesse

giovedì 2 ottobre 2014


ZCZC1707/SXA XEF86723 R ECO S0A QBXC

(ANSA) - ROMA, 2 OTT - ''Ne stiamo discutendo. Però su Tfr, che e' un fatto solo italiano insistono vari interessi in campo. Ci sono i lavoratori, la finanza pubblica via Inps, le imprese e i fondi pensioni. Le opzioni sono complesse''. Così il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan a ''Il Foglio'' spiega lo stato dell'arte nel progetto per il Tfr in busta paga. C'e' anche il nodo delle banche che ''possono essere coinvolte''. Però - spiega il ministro - ''ora quel mercato attraversa ancora una fase nervosa perche' devono finire gli stress teste europei, a proposito dei quali sono piuttosto ottimista''. Il ministro, che pensa che ''si possono immaginare strumenti in base ai quali i soldi in più che ci mette la Banca centrale europea siano utilizzati davvero dalle banche per fornire credito alle imprese'' e questo può voler dire ''misure di garanzia fornite da parte del Governo per finanziare il pagamento dei Tfr così come si fa per incentivare altri investimenti da parte delle banche. Oppure misure per favorire i cosiddetti Abs rendendoli più trasparenti''.(ANSA).

CHO 02-OTT-14 11:15 NNN