Mafia: Antimafia,da Regioni ricognizione posti per testimoni

martedì 3 marzo 2015



ZCZC3361/SX4
XCI08162_SX4_QBXI
R POL S04 QBXI

(v. "Mafia: in Comitato Antimafia..." delle ore 10:06)
   (ANSA) - ROMA, 3 MAR - "Con il viceministro all'Interno,
Filippo Bubbico, abbiamo condiviso le preoccupazioni sulla
normativa nazionale che prevede l'assunzione nella pubblica
amministrazione dei testimoni di giustizia: la legge del 2013
non ha inteso creare un diritto immediatamente esercitabile, ma
ha subordinato l'accesso ad un programma di assunzione a molte
condizioni oggettive e soggettive". Lo ha riferito il
coordinatore del V Comitato della Commissione parlamentare
Antimafia, Davide Mattiello (Pd), che oggi in audizione ha
ricevuto il viceministro Bubbico per parlare di testimoni e
collaboratori di giustizia.
   In particolare, dipende dalle Regioni e dalle Province
autonome di Trento e Bolzano la ricognizione dei posti
disponibili, uno dei requisiti fondamentali per ottenere
l'assunzione dei testimoni di giustizia nella pubblica
amministrazione.
   Bubbico ha assicurato l'impegno della Commissione e del
Servizio Centrale nel fare il possibile entro il termine del 1ø
settembre, sottolineando il ruolo rilevante che avrà per questo
il presidente Chiamparino che rappresenta le Regioni e le
Province autonome di Trento e Bolzano, nella ricognizione dei
posti disponibili.
   "Condivido che la norma nazionale vada migliorata - ha
commentato Mattiello - e mi sono impegnato in tal senso,
nell'ambito della proposta di legge di riforma che stiamo
elaborando, ma credo che intanto si debba fare tutto il
possibile per dare la migliore attuazione alla norma attuale,
che è comunque un passo avanti. Sono certo che il presidente
Chiamparino, che ha sempre dimostrato attenzione all'
affermazione della legalità e dei diritti, farà quel che è in
suo potere". Sull'audizione di stamane, Mattiello ha infine
riferito che il viceministro Bubbico "ha risposto puntualmente a
tutte le questioni particolari e generali che gli avevamo
proposto, dando conto del grande lavoro fatto quotidianamente
dalla struttura che presiede". (ANSA).

     VR
03-MAR-15 13:58 NNN


ZCZC0804/SXA
XCI04406_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
Mafia: in comitato Antimafia audizione Bubbico su testimoni

   (ANSA) ROMA, 3 MAR - E' iniziata al V Comitato della
Commissione parlamentare Antimafia che si occupa di
collaboratori, testimoni di giustizia e vittime di mafia,
l'audizione del viceministro Filippo Bubbico, da subito non
visibile al pubblico. Al centro dell'audizione, la riforma della
disciplina dedicata ai testimoni di giustizia, cioè coloro che
decidono di denunciare racket, estorsioni, omicidi ecc.
   La normativa base è infatti quella del '91 sui collaboratori,
che è stata integrata da altri articoli negli anni successivi.
   La necessità, secondo la Commissione Antimafia che ha già
messo a punto una relazione che qualche tempo fa è stata
approvata all'unanimità, è di elaborare una normativa
appositamente dedicata ai testimoni di giustizia, definendone la
figura, gli strumenti di carattere economico a sostegno di
questa scelta e potenziandone gli organi preposti, a partire dal
Servizio Centrale di protezione. (ANSA)

     VR
03-MAR-15 10:06 NNN