Regioni, Rapporto 2014: Fvg in testa per leggi più 'pesanti'

giovedì 19 marzo 2015




ZCZC
TM News
PN_20150319_00995
4 cro gn00 rg00 XFLA

Regioni, Rapporto 2014: Fvg in testa per leggi più 'pesanti'
Toscana e Abruzzo hanno prodotto più leggi

Roma, 19 mar. (askanews) - Il primato delle leggi più pesanti
spetta, ancora una volta, alla Regione Friuli Venezia Giulia con
557 articoli (in diminuzione, comunque, rispetto agli 825
articoli del 2012) e 2.163 commi (anch'essi in diminuzione
rispetto ai 4.100 commi dell'anno precedente).L'analisi emerge dal
 rapporto 2014 sulla legislazione tra Stato,
Regioni e Unione europea che è stato presentato questo pomeriggio
alla Camera.Tra le Regioni ordinarie, invece, sono l'Abruzzo e la
 Toscana a
produrre il maggior numero di leggi: la prima produce il maggior
numero di commi, prevalendo sulla Toscana che, come rilevato in
passato, era la Regione che registrava le maggiori dimensioni
fisiche delle leggi. La Regione Abruzzo, infatti, totalizza 737
articoli e 1.840 commi contro i 740 articoli e i 1.473 commi
delle leggi della Toscana. Anche per il 2013 i dati sulla
produzione legislativa variano notevolmente da Regione a Regione,
testimoniando la presenza di situazioni politico istituzionali
specifiche e diverse. In particolare, dai dati del 2013 -
confrontati con quelli del 2012 - emerge una notevole diminuzione
della produzione legislativa in alcune Regioni ordinarie (ad
esempio, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Veneto), una
media diminuzione in altre (ad esempio, Toscana e Umbria) e un
aumento, anche se di poche unità, in Emilia-Romagna, Marche e
Piemonte.(Segue)

Rus

19-mar-15 16.02
NNNN


Regioni, Rapporto 2014: Fvg in testa per leggi più 'pesanti' -2-
ZCZC
TM News
PN_20150319_00996
4 cro gn00 rg00 XFLA

Regioni, Rapporto 2014: Fvg in testa per leggi più 'pesanti' -2-


Roma, 19 mar. (askanews) - Tra le Regioni speciali, la Sardegna
aumenta la produzione legislativa di ben 17 unità (passando da 26
a 43 leggi); la Valle d'Aosta la contrae di 16 unità (passando da
37 a 21 leggi), mentre negli altri casi il ricorso alla legge
risulta, pur con lievi contrazioni, sostanzialmente invariato
rispetto al 2012. Analizzando le leggi nelle loro articolazioni,
la riduzione della produzione normativa risulta, invece, quasi
generalizzata e riguarda anche alcune Regioni che in termini
assoluti hanno registrato un lieve aumento. Ad esempio, nella
Regione Marche, pur aumentando di 5 unità il numero delle leggi,
si registra una diminuzione di 26 unità in termini di articoli
(passando dai 450 del 2012 ai 424 del 2013) e di 183 unità in
termini di commi (passando dai 1.128 del 2012 ai 945 del 2013).

Rus

19-mar-15 16.02
NNNN