==Regionali: Marche; Spacca, addio Pd, ben venga Berlusconi

giovedì 30 aprile 2015



ZCZC3500/SXA
XUC68206_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB

'Se la politica è futuro si fa con le esigenze della comunità'
   (ANSA) - ROMA, 30 APR - "Le cose si fanno per rispondere alla
propria coscienza. Il lavoro svolto negli ultimi due anni ha
portato a un progetto per il futuro delle Marche che volevamo
consegnare al Pd. Dopo il no avevamo due strade: far evaporare
tutto o presentarci al giudizio degli elettori. Tutto questo non
è per me, ma per i marchigiani". Lo dice a Qn Gian Mario Spacca,
governatore delle Marche, a proposito della "coalizione
progettuale" stretta con Forza Italia e Ap.
   "Se la politica è futuro - spiega - si fa con le esigenze
della comunità. La distinzione non è tra destra e sinistra ma
tra chi vuole creare reddito e chi vuole consumare risorse". "I
cittadini capiscono lo spirito del progetto". Col premier Renzi
non ha "nessun" rapporto, mentre sull'Italicum se fosse un
parlamentare Pd sosterrebbe "disobbedienza e resistenza. Siamo
troppo diversi, lui è per la rottamazione e noi, nelle Marche,
per la longevità attiva".
(ANSA).

     Y14-PNZ
30-APR-15 13:03 NNN