[Confcommercio] La ripresa c'è ma la cautela è d'obbligo - 09.09.2015

giovedì 10 settembre 2015


Conferenza stampa su andamento dei consumi e ripresa economica. Il direttore dell'Ufficio Studi Mariano Bella: "Non siamo certo al boom economico ma la tendenza alla ripresa c'è". Confermate le previsioni di crescita del Pil, resta il "nodo" del credit crunch.

Il direttore dell'Uffcio Studi Confcommerco, Mariano Bella, ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Roma presso la sede nazionale di Piazza Belli,  l'andamento dei consumi con delle previsioni sull'andamento di Pil, consumi e prezzi.  "Guardando a questi ultimi mesi - ha detto Bella - si nota come alcuni dati indichino senza alcun dubbio che c'è una ripresa in atto. Il trend dell'occupoazione è in rialzo, così come quello del fatturato dei servizi e l'indice di fiducia di famiglie e imprese è ai massimi  storici".  "Non siamo certo al boom economico - ha precisato Bella- ma la tendenza alla ripresa c'è". Secondo il direttore tuttavia ci sono ancora molte ombre su questo cammino: "Ad esempio, il fatto che le importazioni siano superiori alle esportazioni non è certo un fatto positivo così come il fatto che i piccoli negozi continuano a soffrire perchè rimangono fuori dalle scelte di consumo degli italiani" . Tra gli aspetti non positivo del quadro economico c'è anche la questione del credito: aumentano le imprese che chiedono prestiti alle banche ma contestualmente non aumenta in modo significativo il dato sulle erogazioni concesse. 

Documenti allegati
  
 
Multimedia
Guarda il video
 
Charts-Uff-Studi-Confcommercio.pptx